all
Menu

Si è svolto il Consiglio Generale dell’Adiconsum CZ-KR-VV

Consiglio Generale dellAdiconsum CZ KR VVSi è svolto nella giornata odierna il Consiglio Generale dell’Adiconsum CZ-KR-VV presso la sala riunioni della Cisl sita sul Corso Mazzini. Il Consiglio si è svolto alla presenza del Presidente territoriale Silvia De Gori, del Presidente Regionale dell’Adiconsum Carlo Barletta e dal Segretario Generale della Cisl di Catanzaro-Crotone-Vibo Valentia Pino De Tursi.
Durante i lavori sono state tracciate le linee guida per le attività che vedranno coinvolta l’associazione nell’anno appena iniziato e che la proietta verso la celebrazione della fase congressuale nei prossimi mesi.
Tutti i partecipanti hanno condiviso la necessità di rilanciare sul territorio interprovinciale le principali tematiche che interessano i consumatori utenti: trasporti, sanità, ecc
Apprezzamento per l’attività sinora svolta è stato espresso dal Segretario Generale della UST Cisl Catanzaro-Crotone-Vibo Valentia Pino De Tursi, il quale dal suo canto ha evidenziato il ruolo degli enti della Cisl a favore dei lavoratori e delle famiglie.

Adiconsum Catanzaro – Crotone – Vibo Valentia
Il Presidente Silvia De Gori

Il 23 gennaio all'I.T.E. "A. Calabretta" di Soverato convegno su bullismo e cyberbullismo

convegno bullismo ITE Calabretta locandinaSOVERATO - Si comunica che in occasione dell'incontro contro il bullismo e cyberbullismo di lunedì 23 gennaio, si terrà una conferenza stampa alle ore 10 all'I.T.E. "A. Calabretta" per informare la cittadinanza sul riconscimento della nuova articolazione per l'indirizzo Amministrazione Finanza e Marketing e, precisamente, "Relazioni Internazionali per il Marketing".

Lunedì 23 gennaio, alle ore 11, nella sala conferenze dell'I.T.E. "A. Calabretta", si terrà il convegno dal titolo "Tra educazione e prevenzione, bullismo e cyberbullismo". Dopo i saluti del Dirigente Scolastico, prof. Domenico Agazio Servello, interverranno: dott.ssa Amalia Di Ruocco (Questore provincia Catanzaro); dott. Antonio De Santis (Dirigente Squadra Mobile Catanzaro); dott.ssa Geneviene Di Natale (Commissario Capo Compart. PolPost di Reggio Calabria). Dopo l'apertura del dibattito con gli studenti, le conclusioni saranno affidate alla dott.ssa Amalia Di Ruocco. Parteciperanno al convegno gli studenti delle seconde classi. 

Il 21 gennaio al Marca l’inaugurazione della rassegna “Rivelazioni Calabre”

Muse Marca CatanzaroCATANZARO – 20 GENNAIO 2017. Sarà inaugurata domani alle 18.00 al Museo Marca la rassegna “Rivelazioni Calabre”, interessante progetto culturale promosso dalle associazioni “CulturAttiva” e “Terre Ioniche”. Il taglio del nastro del percorso fotografico “ Il borgo sulla traccia della nostra storia” sarà preceduto dagli interventi delle autorità e degli organizzatori dell’iniziativa. A seguire la performance teatrale dell’attrice Emanuela Bianchi, che tra i suoi successi vanta quello di aver vestito i panni di Cecilia Faragò, l’ultima “magara”, un’interpretazione dalla straordinaria originalità che le è valso il premio della critica “Gaiaitalia.com”al Fringe Festival di Roma. In occasione di “Rivelazioni Calabre”, Emanuela Bianchi racconterà la Calabria soffermandosi sul tema del viaggio con il suo monologo “Dietro il sud”, una performance che non mancherà di regalarci forti emozioni facendo leva sul nostro essere viaggiatori, come calabresi, alla ricerca di quella gratificazione che la nostra terra sembra non poterci offrire.
La rassegna “Rivelazioni Calabre” si protrarrà fino al 28 gennaio. Tante saranno le sorprese che schiuderanno agli occhi dei visitatori i segni tangibili del grande valore della nostra cultura.

Di seguito il programma della settimana :
21-28 gennaio – Percorso fotografico “Il borgo, sulle tracce della nostra storia” (Ph Nicola Romeo Arena e Anna Rotundo)
23 gennaio – Presentazione libro “La seta a Catanzaro e Lione” di Angela Rubino; interverranno i ragazzi della Cooperativa “Nido di Seta”
24 gennaio – “Un viaggio nella dimensione umana e della demenza”, intervento dell’associazione Ra.Gi. Onlus
25 gennaio – Presentazione libro “Orme dimenticate” di Silvana Franco
26 gennaio* – “A tourism product is what you buy, a tourism experience is what you remember, intervento dell’associazione “Riviera e borghi degli angeli”
27 gennaio* - Presentazione libro “Alimentazione e cibo nella Calabria popolare” di Luigi Elia; interverrà Salvatore Mongiardo, scolarca della Nuova Scuola Pitagorica, che condurrà il rito pitagorico della condivisione del bue di pane
28 gennaio – “Il filo dello strummolo”, intervento dell’associazione “Route 106”

*il 26 e 27 gennaio, nel primo pomeriggio, a cura dell’associazione “CulturAttiva” verranno svolte le passeggiate a tema “Sulle vie del filo di seta”, breve itinerario che condurrà il visitatore per le vie del centro storico di Catanzaro, in alcuni dei luoghi che furono maggiormente significativi per la nobile arte della seta.

Trasversale delle Serre, la mobilitazione riparte: il Comitato incontra i sindaci a Chiaravalle Centrale

rampa Trasversale delle SerreTutti i sindaci dei comuni che gravitano lungo l'asse della costruenda Trasversale delle Serre sono stati convocati per mercoledì prossimo, 25 gennaio, presso la sala consiliare della sede municipale di Chiaravalle Centrale. L'appuntamento, fissato per le ore 17.30, è stato promosso dal Comitato spontaneo di cittadini “Trasversale delle Serre - 50 di sviluppo negato”. La riunione è finalizzata alla sottoscrizione di un documento unitario da inviare all'Anas con la richiesta di un incontro urgente per discutere le molteplici problematiche ancora irrisolte della perenne incompiuta superstrada Jonio-Tirreno. Al momento, infatti, si segnala il perdurante stallo dei cantieri sul lato vibonese dell'opera, da e per l'autostrada. Una situazione che, di fatto, rende l'attuale tracciato esistente (tra Gagliato e Serra San Bruno) del tutto inutile rispetto agli scopi per i quali era stato progettato fin dal lontano 1960 e, cioè, collegare in tempi rapidi due direttrici viarie ad alta densità di traffico come la Statale 106 e la Salerno-Reggio Calabria. Nulla, peraltro, è dato sapere sui finanziamenti relativi al lotto Satriano-Gagliato, completamente sparito da documenti e dichiarazioni ufficiali. Il Comitato invita tutti gli amministratori locali del comprensorio “a ribadire con forza le esigenze di sviluppo di questa porzione di territorio calabrese che paga, con particolare durezza, il peso di un isolamento atavico sempre più insostenibile, soprattutto nelle aree interne”. “La Trasversale delle Serre - spiega una nota del sodalizio - è una opportunità in più, un segnale contro l'abbandono e l'emarginazione. Al momento, però, la triste realtà è quella di una eterna, cinquantennale incompiuta, peraltro non estranea agli appetiti criminali, scandalo degli scandali in una regione fin troppo abituata a subire in silenzio simili vergogne”.

Radon, monitoraggio nel comune di San Calogero

sancalogero1Si è concluso oggi il ritiro dei dosimetri per il monitoraggio della presenza di gas radon nel Comune di San Calogero, in provincia di Vibo Valentia. Su iniziativa del Sindaco Nicola Brosio e dell'assessore Maria Concetta Occhiato, il Comune di San Calogero è stato il primo ad aderire al progetto che l’Arpacal (agenzia regionale per la protezione dell’ambiente della Calabria), sulla base di una convenzione siglata con l’INAIL, ha realizzato per il monitoraggio del radon in provincia di Vibo Valentia.
Il gas radon è un gas radioattivo naturale, derivante principalmente dal suolo e dai materiali da costruzione che, in concentrazioni elevate, può comportare effetti dannosi sulla salute; in Italia è considerato, infatti, la seconda causa di morte per tumore polmonare, dopo il fumo di sigaretta.
La valutazione del livello di concentrazione del radon in un dato ambiente confinato, domestico o pubblico che sia, è fondamentale al fine di valutare la dose assorbita da un individuo che vi staziona all’interno, ed individuarne, di conseguenza, le più opportune azioni di rimedio.
Quello del monitoraggio del gas radon si inserisce, per il Comune di San Calogero e tutto il suo comprensorio, in un contesto più ampio di controllo delle diverse matrici ambientali. Oltre alla radioattività ambientale, infatti, sono stati valutati anche i Campi Elettromagnetici sia da alta e sia da bassa frequenza. Il posizionamento ed il ritiro dei dosimetri è stato effettuato dall’ing. Pietro Capone ed il dr. Saverio Rizzo, tecnici del Dipartimento provinciale Arpacal di Vibo Valentia, diretto dalla dr.ssa Angela Diano. Le analisi saranno svolte dal Laboratorio fisico “E. Majorana” del Dipartimento provinciale di Catanzaro dell’Arpacal.
Così come per il Comune di Rombiolo e per la frazione Triparni di Vibo Valentia, il report conclusivo delle indagini su San Calogero sarà presentato in occasione di un pubblico incontro con la cittadinanza.

Parte in Calabria il torneo Under 12 Fair Play Elite 2017

Riunione Triangolare 1Catanzaro – 20 gennaio 2017. Parte anche in Calabria il Torneo Under 12 Fair Play Élite, riservato ali giovani calciatori delle Categorie Esordienti delle Società professioniste e alle Scuole di Calcio Élite. Un progetto a carattere nazionale volto a valorizzare le attività svolte dalle società nei rispettivi territori e a consentire loro di confrontarsi in campo, sviluppato dal Settore Giovanile e Scolastico durante le pause dell’attività ufficiale, con concentramenti a livello territoriale, su base regionale, interregionale e nazionale. Nello specifico, le Fasi Provinciali determineranno l'accesso alle Fasi Regionili e, successivamente, a dei Raggruppamenti Interregionali per decretare le finaliste del torneo. Le Società che, secondo la graduatoria di merito, non accederanno alle finali territoriali/regionali continueranno a seguire il programma di attività che prevede la partecipazione a mini eventi territoriali a loro dedicati. Al termine di ogni evento, la prima classificata nelle graduatorie di merito di ogni raggruppamento accederà alla Fase Nazionale, che si svolgerà presso il Centro Tecnico Federale di Coverciano (FI), nel week-end del 17-18 Giugno 2017, in occasione del 9° Grassroots Festival.
In Calabria, per le fasi provinciali, si partirà lunedì 23 gennaio 2017. In questa data, Reggio Calabria ospiterà Segato Viola presso il campo Bocale; giovedì 26 Gennaio, sarà poi Cosenza ad ospitare Real Cosenza nella propria struttura; domenica 29 gennaio, alle ore 10,30, Vibo Valentia ospiterà Vibonese Calcio presso il campo Luigi Razza; domenica 29 Gennaio, alle ore 15,00, Catanzaro ospiterà Pantere Nere presso il campo Fero.
Il Coordinatore Federale SGS Calabria, Massimo Costa, che ringrazia tutte le società iscritte augurando ai ragazzi un buon divertimento, fa presente che su ogni campo, per tutta la durata del torneo, vi sarà la presenza di un delegato come supporto per la buona riuscita della manifestazione.
Intanto, presso il Centro Sportivo Real Cosenza Scuola Calcio Élite si è già svolta una riunione in previsione del triangolare di Cosenza, alla quale sono stati presenti anche il delegato dell'attività di base della delegazione di Cosenza, Antonio Massarini, e il consigliere del Comitato Regionale Calabria LND, già presidente delegazione di Cosenza, Franco Funari.

Prima Categoria: il Soverato Davoli ospita la Serrese, servono i tre punti

Asd SC Soverato Davoli logo 3SOVERATO - Prima gara del 2017 al “Baldassarre Sinopoli” per l’Asd Sc Soverato Davoli che domani nell’anticipo della seconda giornata di ritorno del campionato di prima categoria girone C, riceverà la visita della Serrese in una gara assolutamente da vincere per i ragazzi di mister Ranieri sempre ultimi in classifica con soli quattro punti e reduci dalla sconfitta di Badolato. I vibonesi, anche loro impegnati per la lotta salvezza, si trovano a quota quattordici punti e domenica scorsa non hanno giocato per impraticabilità di campo contro il Chiaravalle. Si tratta, dunque, di una sfida da vincere per entrambe le compagini, soprattutto per i catanzaresi che ormai non possono più sbagliare e devono raccogliere punti pesanti se ancora vogliono nutrire speranze salvezza. Mister Ranieri in settimana ha lavorato intensamente con la squadra e domani è probabile anche l’esordio di qualche altro nuovo arrivo in casa biancorossa. Il Soverato Davoli dovrà affrontare l’impegno con tanta determinazione e dovrà cercare di commettere meno errori possibili; fischio d’inizio alle ore 14:30 con direzione arbitrale affidata al Sig. Marco Vona della sezione di Crotone.

Saverio Maiolo

Da oggi è possibile ricevere in tempo reale, sul cellulare, le notizie del Comune di Girifalco

comune GirifalcoGIRIFALCO - Ricevere in tempo reale, sul cellulare, le notizie sul Comune di Girifalco, da oggi, è possibile. Grazie al canale Telegram. Il Comune di Girifalco ha, infatti, attivato il servizio di comunicazione tramite l’applicazione Telegram per ricevere notizie, informazioni e aggiornamenti in tempo reale.

COME FUNZIONA - Per usufruire del servizio è sufficiente accedere all’applicazione Telegram e cercare il canale del Comune di Girifalco (@comunegirifalco) e premere il tasto "+ Unisciti". In alternativa è sufficiente cliccare sul seguente collegamento direttamente dallo smartphone su cui è installata l'applicazione Telegram: https://t.me/comunegirifalco.
Le notizie diffuse attraverso questo canale sono quelle di interesse pubblico, come informazioni su eventi, scadenze, Protezione Civile, disservizi improvvisi e temporanei. I messaggi sono inviati in modalità broadcast, un canale di Telegram in cui però nessun utente può vedere i contatti ed i messaggi altrui.
Il servizio è gratuito ed è soggetto a libera sottoscrizione da parte dei cittadini. Con l’iscrizione al canale, il titolare dell’utenza telefonica autorizza il Comune di Girifalco a trasmettere, tramite l’applicazione Telegram, news relative al territorio. Ciascun utente potrà cancellarsi dal servizio in qualsiasi momento ed in modo autonomo premendo sul tasto "Lascia il canale".
Si tratta di un servizio a cui il Comune ha subito fatto ricorso proprio per diffondere nel modo più veloce e comodo le informazioni dell'Ente. Un servizio che potrà - ci auguriamo - rivelarsi utile per i cittadini.

Volley Soverato ospita Chieri, Zanotto: "Vogliamo i primi punti del 2017”

Volley Soverato Legnano Coppa ItaliaDopo la parentesi di coppa Italia andata male con la sconfitta nel match di andata dei quarti di finale mercoledì sera, in casa contro Legnano, il Volley Soverato è proiettato verso il prossimo impegno di campionato valevole per la seconda giornata di ritorno del Samsung Gear Volley Cup A2. Capitan Travaglini e compagne riceveranno al “Pala Scoppa” la visita del Fenera Chieri che, come le calabresi, si trovano a venti punti in classifica, una posizione avanti alle biancorosse. All’andata, nella prima trasferta di questo campionato, le piemontesi guidate da coach Guidetti vinsero nettamente per tre set a zero, con il Soverato che disputò una brutta gara, senza essere mai sceso in campo. Anche per questo, la squadra di coach Stefano Saja, domenica davanti al proprio pubblico, vuole vincere per conquistare tre punti, e vendicare così il brutto stop del girone di andata. Di certo, per fare questo, il Soverato dovrà necessariamente cambiare registro rispetto alle ultime opache prestazioni, con le due sconfitte consecutive in campionato (San Marignano e Legnano) e quella di coppa Italia sempre contro le lombarde. Serve una reazione immediata da parte delle ragazze del presidente Matozzo che logicamente non è contento di come stia andando la squadra nelle ultime settimane. Coach Saja ha il suo bel da farsi e durante gli allenamenti settimanali servirà ancora più determinazione e preparazione del match in maniera convincente. Fenera Chieri non verrà in Calabria certamente a fare la vittima e giocherà con il coltello tra i denti per uscire con punti pesanti dal “Pala Scoppa”. Il Volley Soverato non può fallire questo appuntamento e sul match contro le piemontesi abbiamo raccolto le impressioni della schiacciatrice Carlotta Zanotto:” Domenica dobbiamo assolutamente ritornare alla vittoria; ci occorrono tre punti per muovere la classifica e, trattandosi di uno scontro diretto, davanti ai nostri tifosi non possiamo sbagliare. In coppa contro Legnano non abbiamo disputato una buona gara, ma domenica dobbiamo e vogliamo anche vendicare la sconfitta dell’andata dove non disputammo una bella partita. Spero che il pubblico ritorni numeroso al “Pala Scoppa” per sostenerci perché i tifosi per noi sono molto importanti e speriamo di ricambiarli con una importante vittoria. Ci stiamo preparando bene e volgiamo i primi punti del 2017”. Anche la giovane schiacciatrice del Soverato, dunque, è consapevole che domenica si dovrà vincere anche perché altrimenti tre sconfitte consecutive (quattro con quella in coppa) sarebbero dure da digerire. Fischio d’inizio al “Pala Scoppa” alle ore 17:00 con direzione arbitrale affidata alla coppia Giorgianni Giovanni – Noce Alessandro. Il match sarà trasmesso come sempre in diretta streaming sui portali volleysoverato.it e volleysoverato.com.

Saverio Maiolo
Ufficio Stampa Volley Soverato

www.volleysoverato.com
Fb: Volley Soverato Official Page
Twitter: @volley_soverato
Instagram:volley_soverato

Lamezia Terme: commerciante ucciso in un agguato, ferito nipote di 8 anni

Polizia auto 1Come riportato dall'Ansa, un commerciante di frutta, Francesco Berlingieri, di 57 anni, di etnia rom, é stato ucciso ieri sera in un agguato a Lamezia Terme. Nella stessa circostanza é stato ferito ad una gamba un nipote della vittima, un bambino di otto anni. Le condizioni del piccolo, che é stato ricoverato nell'ospedale di Lamezia, non sono gravi.
Nel momento in cui é stato ucciso, Francesco Berlingieri stava scaricando frutta da un furgone per riporla nel suo negozio. Contro il commerciante una persona giunta sul posto a bordo di una moto ha sparato quattro colpi con una pistola. Il bambino che é rimasto ferito stava aiutando Berlingieri a scaricare la frutta. Uno dei colpi sparati contro il fruttivendolo lo ha colpito di rimbalzo ad una gamba, senza procurargli comunque lesioni gravi.
Sull'omicidio indaga la Polizia. Sul movente, al momento, non si esclude alcuna ipotesi. É verosimile, comunque, che l'agguato sia da collegare ad una vendetta maturata negli ambienti della criminalità rom di Lamezia Terme. (ANSA)

Sottoscrivi questo feed RSS

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa