Francesco Gioffrè
Menu

Francesco Gioffrè

Calcio, Coppa Italia Dilettanti: il Nausicaa cala il poker sul Filogaso

Nausicaa-Filogaso 4-2SOVERATO – Netto successo del Nausicaa Calcio (foto 2) sul Filogaso nel match valido per la seconda giornata del girone numero 7 di Coppa Italia Dilettanti. La squadra comprensoriale guidata da Matteo Sgrò vince per 4-2 una partita che, nonostante il risultato, non è stata facilissima. E si, perché gli ospiti hanno messo paura in diverse occasioni ai padroni di casa, e non è un caso se i vibonesi di mister Sisi sono stati per ben due volte in vantaggio. C'è da dire, però, che la formazione locale ha saputo reagire alla grande nei momenti di difficoltà, mostrando una grinta e una voglia di rifarsi non indifferenti, e così i giovani del Nausicaa hanno ribaltato la situazione, riuscendo a portare a casa tre punti fondamentali in virtù del discorso qualificazione, da conquistare domenica sul campo del Soriano. Moduli speculari per i due tecnici, il 4-2-3-1, con Procopio nel Nausicaa a fare da terminale offensivo, supportato dal trio Ciaccio-Fabio-Mannolo, mentre per i nero-verdi del Filogaso, alle spalle del centravanti Bruno Tamburro agiscono Giovanni Tamburro, Greco e Imineo. Incominciano bene i locali, ma a passare è il Filogaso, con una punizione, a dire il vero Nausicaa Calcionon irresistibile, battuta da Bruno Tamburro, che sorprende Romoli da fuori area. Il Nausicaa, però, non ci sta, e staziona nella metà campo ospite creando diversi pericoli, ed è sfortunato al 20', quando su corner battuto da Fabio dalla destra, Procopio incoccia la traversa con un potente colpo di testa (foto 1). Dopo un minuto, è ancora Fabio a provarci con un tiro dalla distanza, bloccato però in due tempi da Messina. Alla mezz'ora, Sgrò inserisce la seconda punta Rauti al posto di Mannolo, modificando così l'assetto tattico; la sostituzione sortisce gli effetti sperati, il Nausicaa è più offensivo e va molte volte vicino al pareggio, trovato sul finire del primo tempo da Procopio, bravo a battere Messina con un fendente rasoterra. Prima del riposo i tricolori (oggi in maglia celeste con calzoncini verdi) potrebbero raddoppiare, ma la conclusione di Fabio, dopo un bello scambio con Ciaccio, lambisce il palo. Nella ripresa, il Nausicaa fa sul serio, e sfiora ancora il vantaggio con Procopio, il quale arriva in ritardo su un assist di Ciaccio proveniente dalla sinistra. Al 56', il neo entrato Masciari, su calcio piazzato, impegna Messina, che si rifugia in corner. Proprio nel momento migliore, il Nausicaa fa "harakiri" ed è costretto, nuovamente, ad inseguire; Clasadonte si perde in un dribbling di troppo permettendo a Bruno Tamburro di soffiargli il pallone, passaggio del numero 9 ospite, non intercettato da Folino, per Imineo che, a tu per tu con Romoli, lo supera con un pallonetto. La gioia del Filogaso, però, è effimera, perché dopo neanche un minuto Ciaccio si procura il calcio di rigore, da lui stesso trasformato, per il 2-2. A questo punto la gara si accende, piovono occasioni per entrambe le squadre, ma a spuntarla è quella di casa; al 67', infatti, è ancora "Totò" Procopio a gonfiare la rete con un bel tiro al volo di destro scoccato dai 20 metri. Il Nausicaa spinge, vuole la rete della tranquillità, e la trova all'80' con Gabriele Rauti; una rete da antologia quella del giovane attaccante di Chiaravalle, realizzata con un pregevole "lob" scatena gli applausi del pubblico del "Sinopoli". Ciaccio e compagni, ora, sono più tranquilli e amministrano, e possono anche fare cinquina, se non fosse per il calcio di rigore fallito, al 90', da un altro giocatore entrato a gara in corso, Masciari, che manda la sfera sul palo con Messina spiazzato. Nel recupero c'è gloria anche per l'estremo difensore soveratese Romoli, che vola deviando sull'incrocio una "fucilata" d'esterno del capitano ospite, Arona. Successo importante quello del Nausicaa, che ora attende la gara di domenica contro il Soriano per staccare il pass verso il secondo turno.

Francesco Gioffrè


NAUSICAA 4
FILOGASO 2

NAUSICAA: Romoli, Marino Ant., Voci, Clasadonte, Folino, Cannistrà (70' Chiefari), Ciaccio (k), Casas (46' Masciari), Procopio, Fabio, Mannolo (26' Rauti). Mercurio, Montirosso, Marino And., Maida. All. Sgrò.
FILOGASO: Messina, Mari (62' Liberto), Toscano, Macrì (82' Corigliano), Fragala, Mazza, Imineo (82' Condello), Arona (k) (58' Mercadante), Tamburro B., Greco, Tamburro G. (72' Stilo). Vallone, Pisano. All. Sisi.
ARBITRO: Belligerante di Locri (Mordaci e Benedetto di Locri)
MARCATORI: 8' Tamburro B. (F), 42' e 67' Procopio (N), 60' Imineo (F), 61' Ciaccio (rig., N), 80' Rauti (N).
NOTE: Pomeriggio soleggiato, presenti circa 100 spettatori. Ammoniti: Ciaccio (N), Mari, Macrì, Fragala, Imineo e Tamburro B. (F). Angoli 8-3 per il Nausicaa. Recupero 2' pt, 4' st.

"Rivivi Soverato" conclude i suoi eventi tra mare e moto (FOTO)

"Rivivi Soverato" conclude i suoi eventi tra mare e moto (FOTO) - 2.0 su 5 basato su 1 voto

buskers1SOVERATO - Finale "sportivo" per gli eventi firmati dall'associazione Rivivi Soverato, nell'ambito delle serate di shopping notturno. Agosto, purtroppo, volge al termine, ma nell'ultima settimana dedicata agli eventi, prima della prossima due-giorni dedicata esclusivamente allo shopping, in programma nella prossima settimana, l'associazione dei commercianti 'rinvigorisce' i soveratesi in conclusione delle ferie, ed i turisti che finiscono le proprie vacanze, con due serate dedicate allo sport. Giovedì è stata la volta della "Notte da mare", un tributo alle bellezze marine dello Jonio soveratese, e ad alcune discipline praticate, rigorosamente a tema acquatico. Ad aprire la serata è stato il cantautore 'soveratans' Michele Amadori, che ha intrattenuto i presenti con alcuni suoi brani, riscuotendo lunghi applausi. La "notte da mare" ha preso "ufficialmente" il via con la proiezione di un video dal titolo "Parco Marino – Baia dell'Hippocampo". Il filmato, gentilmente concesso da Foto Arte Sestito, ha mostrato le incantevoli magnificenze del nostro mare, vera e propria foriera di cavallucci marini e di altre stupende creature, presenti proprio nella Baia dell'Hippocampo del direttore Dott. Nicola Mari.

A seguire, la presentazione di affascinanti sport marini, come per esempio lo "Stand Up Padding", analizzato dallo specialista Luca Mari, il "Surf", spiegato dall'esperto Marvin, e il "Kit Surf", discusso dal Dott. Nicola Mari, in doppia veste di direttore del parco marino soveratese e di specialista di questo sport. Hanno preso poi la parola, il direttore del Circolo Velico di Soverato, Dott. Luigi Gallelli, ed il direttore del Diving di Montepaone, Cosentino, il quale ha esposto un interessante progetto denominato "Redentore", in cui l'obiettivo è l'immersione di una statua, appunto, del Redentore, nelle profondità marine. Infine è stata la volta dell'ospite d'onore della "Notte da mare", l'atleta Homar Leuci, autore dell'ultimo record mondiale di apnea avvenuto proprio lo scorso anno nelle nostre profondità marine. Dopo la visione di "Profondo Homar", video-documentario dedicato all'atleta milanese, e realizzato da Enrico Ventrice, Leuci ha preso la parola, ricordando le sue imprese e spiegando le difficoltà ed i sacrifici necessari per realizzarle, e dimostrandosi contento per l'accoglienza ricevuta dai soveratesi durante la sua permanenza nella "perla dello Jonio".

Lo stesso Leuci, inoltre, a conclusione della serata ha dato appuntamento a tutti per sabato prossimo (31 Agosto) alle ore 14, quando tenterà di superare il record da lui stesso maturato lo scorso anno. Ieri, invece, è toccato al motociclismo "prendersi la scena", con la seconda edizione del motoraduno "Buskers Night Soverato". La manifestazione, organizzata dal Gruppo Motociclistico Soveratese, in collaborazione con Rivivi Soverato, si è svolta in due parti; nel pomeriggio, infatti, si è tenuto un vero e proprio corso di minimoto in Piazza Matteotti, dove alcuni bambini hanno provato l'emozione nel guidare i piccoli bolidi. Questo "apri-pista" del motoraduno è stato possibile grazie a FTN Racing, al GMS, ed alla Commissione Sviluppo Attività Sportive della Federazione Motociclistica Italiana del referente Francesco Petrilli, ricevendo attestati di stima. Attestati, però, anche reali, nel senso che sono stati effettivamente consegnati ai piccoli partecipanti dell' "Hobby Sport Minicross".

In serata, la sfilata a due ruote è proseguita con l'arrivo di decine e decine di moto su Corso Umberto: partiti da Piazza Nettuno, i centauri a bordo dei propri bolidi sono arrivati in massa nel centro cittadino, con un frastuono incredibile, ma allo stesso tempo bellissimo, derivante dai loro motori. Moto di tutti i tipi: scooters, moto da corsa, cross e Harley Davidson, per un vero e proprio festival a suon di rombo di motori, per il divertimento dei numerosi presenti. Spazio anche per il sociale, con la campagna di sensibilizzazione per combattere la fibrosi cistica, promossa dalla "Fondazione Per La Ricerca Sulla Fibrosi Cistica – Onlus", e per la musica, con le esibizioni dal vivo della coppia "Yellow Souls", e di un altro 'soveratans', Vincenzo Maida, entrambi i musicisti sono stati molto apprezzati dal pubblico. Gran finale con sorpresa, merito dell'applauditissima performance del giocoliere del fuoco, Bruno Statini, tra l'altro membro del GMS. Si conclude così la serie di eventi firmati Rivivi Soverato, a cui va dato il merito di aver movimentato una zona della città dove, solitamente, c'è poca "vita" notturna.

Francesco Gioffrè

Motoraduno “Buskers Night Soverato” il 23 Agosto

motoraduno Buskers Night Soverato 2013SOVERATO – Si scaldano i motori (è proprio il caso di dirlo) per la seconda edizione del "Buskers Night Soverato", il motoraduno organizzato dal Gruppo Motociclistico Soveratese (GMS). Quest'anno il 'club dei centauri' di Soverato beneficia della collaborazione da parte dell'associazione dei commercianti "Rivivi Soverato", che ancora una volta si dimostra propositiva nell'appoggio d'interessanti iniziative che riguardano il nostro territorio. L'evento rientra nelle serate di shopping notturno, e si svolgerà dunque nel centralissimo Corso Umberto, chiuso ad isola pedonale per l'occasione. Il GMS, dopo il successo riscosso lo scorso anno con la prima edizione, si prepara ad una nuova serata 'a due ruote' ricca di divertimento, dove promette per tutti gli appassionati esibizioni, mostre, ed eventi di vario genere. Sono invitati a partecipare tutti i motociclisti e fans del motociclismo, la manifestazione prenderà il via a partire dalle ore 20, quando i motociclisti si raduneranno in Piazza Nettuno, per dirigersi in "carovana" nel centro storico dove, dalle 21 fino alla mezzanotte, si svolgerà la serata. E' previsto anche un momento dedicato ai più piccoli i quali, accompagnati dai genitori, avranno la possibilità di imparare a guidare la minimoto grazie ad un istruttore federale della "CSAS FMI"; prova completamente gratuita, al termine della quale sarà rilasciato ai piccoli piloti anche un attestato di partecipazione. Il GMS, infine, fa sapere che a conclusione dell'evento ci sarà una sorpresa finale: per scoprire di che si tratta, e per trascorrere una piacevole serata all'insegna del motociclismo, l'appuntamento è dunque per venerdì 23 Agosto. Per ulteriori informazioni, è possibile visitare i siti internet www.gruppomotociclisticosoveratese.org, oppure www.rivivisoverato.it, oppure visitare la pagina Facebook "Gruppo Motociclistico Soveratese", a cui bisognerà chiedere l'amicizia.

Francesco Gioffrè

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa