Il soveratese Silvio De Pace ha partecipato al 1^ Campionato Nazionale di Dermopigmentazione a Roma
Menu

Il soveratese Silvio De Pace ha partecipato al 1^ Campionato Nazionale di Dermopigmentazione a Roma

silvio de paceSOVERATO - Il giovanissimo estetista e dermopigmentista soveratese Silvio De Pace, titolare del Centro Estetologico “Beltà” a Soverato, ha preso parte nei giorni scorsi alla prima edizione del Campionato Nazionale di Dermopigmentazione, svoltosi nella suggestiva location dell’ Hotel “Sheratom Parco De Medici” a Roma. Esperienza importantissima per il giovane, formatosi presso la Libera Università “Leonardo Da Vinci” a Roma in Estetologia; partecipando a questo campionato, infatti, Silvio non solo ha potuto maturare una maggiore esperienza nel settore, ma ha conosciuto nuovi metodi di lavoro e nuove persone che, senza dubbio, gli saranno di grande aiuto nel proprio processo di crescita personale e professionale. Al rientro da questa bella avventura ci ha così raccontato le sensazioni vissute ed i suoi ricordi più intensi: “Ho respirato un’atmosfera magica, la location era mozzafiato e circondata da uno splendido contorno pieno di verde. Ciò nonostante, però, l’inevitabile ansia da prestazione si è fatta sentire parecchio!” . De Pace ci ha poi descritto nel dettaglio la sua prestazione: “La mia performance è durata 3 ore, nel primo scaglione dei 3 previsti. Nell’aria c’era tanta tensione, lo si leggeva sul viso di ognuno dei concorrenti, ma anche nei giudici, volti noti del mondo della dermopigmentazione internazionale, a cui è stato affidato il delicato compito di esaminare, in pochi minuti, ben 102 lavori eseguiti da ogni singolo partecipante i quali erano appunto in 102; il giudizio scaturiva osservando particolari criteri che assegnavano i punteggi. Per quanto mi riguarda ho eseguito un Sopracciglio Iperrealistico, non trovandomi nel mio studio - ha proseguito - il lavoro che ho svolto a Roma non è stato affatto facile. In più dovevo fare i conti con la grande tensione accumulata in quel momento e con il rispetto dei tempi prestabiliti dalla gara”. Silvio si è però tolto una bella soddisfazione essendo stato giudicato dalla giuria tra i primi 20 migliori dermopigmentisti italiani, e si è detto per questo “orgoglioso del risultato,cosciente di esser parte integrante di questo mondo da poco più di un anno e consapevole del cammino di crescita che ho davanti”. Complimenti e in bocca al lupo caro Silvio, ad maiora!

Francesco Gioffrè

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa