Borgia, carabinieri sequestrano area tra "Fiasco" e Roccelletta
Menu

Borgia, carabinieri sequestrano area tra "Fiasco" e Roccelletta

area sequestro borgiaBORGIA – Controlli di natura urbanistica ed edilizia da parte dei carabinieri della Stazione di Borgia, coadiuvati da personale della polizia locale, in una vasta area compresa tra “Fiasco” e “Vallo”. Si tratta di un’area recintata di circa 20mila metri quadri, dove è stata riscontrata la presenza di numerosi corpi di fabbrica, in parte costruiti in muratura, in parte in lamiera, oltre a due impianti di lavorazione di materiale inerte, di cui uno dismesso ed uno funzionante. È stato accertato che praticamente quasi tutta l’area interessata era stata adibita al deposito di materiale, estratto da una montagna limitrofa e che a macchia di leopardo vi erano numerosi cumuli di rifiuti speciali. Il proprietario dell’area e quello dei due impianti per la lavorazione degli inerti, rispettivamente un 46enne e un 52enne, sono stati deferiti in stato di libertà per abusivismo edilizio e attività di gestione rifiuti non autorizzata commessi su un terreno sottoposto a vincolo paesaggistico. L’area, posta in sequestro con conseguente affissione dei previsti cartelli, sarà sottoposta ad ulteriori accertamenti al fine di quantificare il materiale estratto e verificare eventuali danni ambientali.

Carmela Commodaro

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa