La Guardia Costiera sequestra sette esemplari di Tonno Rosso pescati illegalmente
Menu

La Guardia Costiera sequestra sette esemplari di Tonno Rosso pescati illegalmente

Guardia Costiera SoveratoIn data 19 ottobre u.s., a seguito di segnalazione telefonica, circa la presenza di un pescatore sportivo che deteneva esemplari di Tonno Rosso sottomisura, la Sala operativa dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Soverato disponeva l’intervento nella zona indicata della Motovedetta CP 769, dislocata presso l’Ufficio Locale Marittimo di Catanzaro Marina. Il tempestivo impiego del mezzo della Guardia Costiera ha permesso all’equipaggio di sottoporre a controllo numerosi natanti da diporto presenti e di rinvenire sette esemplari di tonno rosso (Thunnus Thinnus) del peso complessivo di otto Kg. Dagli accertamenti posti in essere, il personale militare operante ha avuto modo di constatare che l’unità da diporto era priva delle prescritte autorizzazioni necessarie per la pesca di tale specie ittica e che, in ogni caso, il pescato era di taglia abbondantemente inferiore a quella minima consentita dalla vigente normativa, oltre che essere stato catturato in un periodo in cui la pesca sportiva del tonno rosso risulta essere chiusura.
Per le infrazioni accertate, al trasgressore è stata contestata la violazione del Decreto Legislativo 4/2012 e del Reg. CE 302/09 per cui gli è stata comminata una sanzione amministrativa di € 10.000 ed il prodotto ittico posto sotto sequestro, dopo accurata ispezione da parte dei Medici del Servizio Veterinario Area B di Catanzaro, veniva devoluto in beneficienza alla “Mensa dei Poveri” di Catanzaro. Il Tonno rosso è una specie da tempo minacciata dall’eccessivo sfruttamento degli stock ittici presenti nel Mediterraneo ed è pertanto particolarmente tutelata dall’Ordinamento comunitario, ragione per cui il controllo e la prevenzione della pesca di frodo costituisce uno degli obbiettivi dei militari della Guardia Costiera di Soverato e Catanzaro Marina coordinati dal Comandante, Tenente di Vascello Claudia Palusci.

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa