Chiaravalle Centrale, Picchia la madre per avere il denaro per l’acquisto di stupefacenti: arrestato
Menu

Chiaravalle Centrale, Picchia la madre per avere il denaro per l’acquisto di stupefacenti: arrestato

Carabinieri ChiaravalleCHIARAVALLE - Nella serata di lunedì, i Carabinieri della Stazione di Chiaravalle Centrale hanno tratto in arresto G.A., 31enne, per tentata estorsione e lesioni personali aggravate.
Nella circostanza, il prevenuto, al fine di ottenere una congrua somma di denaro da destinare all’acquisto di sostanze stupefacenti, dapprima ha messo a soqquadro l’abitazione e poi ha picchiato e minacciato ripetutamente la madre, tanto da costringerla a rifugiarsi nel bagno e a contattare i Carabinieri.
Giunti sul posto, gli operanti hanno sin da subito notato una evidente tumefazione sul volto della malcapitata donna, provvedendo al conseguente accompagnamento della stessa presso il punto di primo intervento della Casa della Salute di Chiaravalle Centrale, ove le venivano diagnosticate delle lievi lesioni personali.
A questo punto, il soggetto, individuato e bloccato all’interno della propria stanza da letto, è stato arrestato e ristretto presso le camere di sicurezza della Compagnia di Soverato.
Nella mattinata odierna, la 1^sezione penale del Tribunale di Catanzaro, non ravvisando lo stato di flagranza, non ha convalidato l’arresto, disponendo tuttavia la misura cautelare del divieto di dimora nel Comune di Chiaravalle Centrale, attesi i gravi indizi di colpevolezza e il pericolo di reiterazione del reato.

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa