Falerna: sequestrata area di cinquemilia metri quadrati
Menu

Falerna: sequestrata area di cinquemilia metri quadrati

area Falerna sequesto 5 mila mqNel corso dei servizi finalizzati anche all’attuazione del programma straordinario denominato “focus ‘ndrangheta” venivano eseguiti dal personale del Comando stazione forestale di Nocera Terinese specifici accertamenti su dei luoghi oggetto di una recente segnalazione pervenuta al numero di emergenza ambientale 1515 del Corpo forestale dello Stato.
In località “Guori Petraro” del Comune di Falerna, gli agenti del Corpo forestale dello Stato riscontravano che all’interno di un’area abbandonata del campo sportivo comunale, in uso alla stessa Amministrazione Comunale, erano stati smaltiti abusivamente rifiuti speciali provenienti da lavori di scavo e di demolizione di manufatti edili: mattoni, piastrelle, calcinacci, asfalto e altro materiale. Eseguiti i relativi controlli presso gli uffici amministrativi, i forestali accertavano l’inesistenza delle previste autorizzazioni e procedevano al sequestro di una porzione dell’area del campo sportivo per una superficie di circa cinquemila metri quadrati.
In merito al terreno sequestrato, dalla preliminare attività di indagine veniva rilevato che lo stesso risulta ancora intestato catastalmente all’Istituto Diocesano per il sostentamento del Clero di Lamezia Terme, ma in uso all’Amministrazione Comunale, pertanto veniva deferito all’Autorità giudiziaria il Sindaco pro tempore del Comune di Falerna.
Le indagini di polizia giudiziaria proseguono al fine di accertare modalità e responsabilità di eventuali altri soggetti nell’attività di gestione illecita di rifiuti.

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa