Polizia di Stato: una settimana di controlli straordinari del territorio a Catanzaro e provincia
Menu

Polizia di Stato: una settimana di controlli straordinari del territorio a Catanzaro e provincia

Polizia auto 1Durante la settimana appena trascorsa è stata intensificata la sistematica attività di prevenzione e di contrasto alla criminalità condotta dalla Polizia di Stato, sia nella quotidiana azione di controllo del territorio ad ampio raggio svolta dalla Squadra Volante, sia nell'ambito del progetto “Focus ‘ndrangheta”.
Sono stati svolti articolati servizi straordinari di controllo del territorio disposti dal Questore di Catanzaro Di Ruocco, che hanno interessato l’intero territorio provinciale e capillarmente le zone a sud del capoluogo, ritenute più critiche per l'incidenza di episodi criminosi.

Alle operazioni, condotte con la partecipazione del Reparto Prevenzione Crimine Calabria di Vibo Valentia, di unità cinofile antidroga ed antisabotaggio nonché della Polizia Stradale, Arma dei Carabinieri e Guardia di Finanza ha concorso, sinergicamente con le Forze di Polizia, anche personale di altri enti, quali ENEL, ATERP, ed Amministrazioni Comunali.

A seguito dei controlli in 5 edifici di Viale Isonzo, ove è alta la presenza di soggetti con pregiudizi penali e di polizia, è stata accertata l'occupazione abusiva di 12 alloggi popolari, sono state quindi denunciate in stato di libertà alla competente Autorità Giudiziaria 15 persone per il reato di occupazione abusiva e, per 6 di esse è scattato l’arresto per furto aggravato continuato, in quanto è stato rilevato l’allaccio abusivo alla rete elettrica. Nell’udienza per direttissima il GIP ha convalidato i sei arresti.

E' stata verificata l’osservanza delle prescrizioni di legge da parte di 306 persone sottoposte ad arresti domiciliari o a sorveglianza speciale di P.S..

Per vari reati, tra cui furto aggravato, resistenza e minaccia a pubblico ufficiale, sono state denunciate in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria n. 7 persone.
Sono state identificate 2149 persone e rinvenuti 3 veicoli rubati.

Sono stati effettuati, complessivamente, 142 posti di blocco che hanno consentito di verificare 4499 veicoli, di cui circa due terzi con il sistema “Mercurio” di controllo automatico delle targhe, e di
elevare 164 multe per contravvenzioni al Codice della Strada.

Nel corso della stessa settimana, inoltre, sono stati effettuati mirati controlli straordinari a Catanzaro, Sellia Marina, Lamezia Terme e Gizzeria, disposti dal C.A.S.A. (Comitato di Analisi Strategica Antiterrorismo), del Dipartimento della Pubblica Sicurezza., allo scopo di prevenire e contrastare la minaccia terroristica di matrice religiosa.
Nella complessiva attività interforze, coordinata dalla Questura di Catanzaro, con l’impiego di personale specializzato della Polizia di Stato, Arma dei Carabinieri e Guardia di Finanza, coadiuvati da personale della Polizia di Frontiera, Stradale, Polfer, Postale, sono stati effettuati numerosi controlli a strutture ricettive, esercizi commerciali, scali aeroportuali, ferroviari, nonché luoghi di ritrovo di stranieri, money transfer, Internet Point e Kebab.

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa