Saline di Montebello Jonico, arresto per furto di rame
Menu

Saline di Montebello Jonico, arresto per furto di rame

carabinieriI servizi di contrasto ai reati predatori predisposti dalla Compagnia Carabinieri di Melito Porto Salvo continuano incessantemente anche con le avverse condizioni meteorologiche. Difatti, nel tardo pomeriggio del 07 novembre 2014, nel corso di un mirato servizio di controllo del territorio, i militari della Stazione Carabinieri di Saline di Montebello Ionico (RC), hanno arrestato, in flagranza di reato per furto aggravato, il cittadino rumeno ventitrenne B.D., celibe, disoccupato, senza fissa dimora. Nello specifico, nella frazione Saline, località Sant'Elia, all'interno dell'area industriale ex S.I.P.I., ormai dismessa, il prefato è stato sorpreso ad asportare rame da una cabina di trasformazione elettrica in alta tensione, avendo già accantonato kg.100 (cento) circa di metallo nobile, la cui vendita sul mercato avrebbe potuto fruttare anche 800 (ottocento) euro. Il giovane, dichiarato in stato d'arresto ai sensi dell'art. 625 c.p., espletate le formalità di rito, è stato poi trattenuto presso una camera di sicurezza della caserma, in attesa giudizio direttissimo, così come disposto dall'Autorità Giudiziaria.

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa