Strada statale ionica 106 VAR, imminenti gli interventi per la "re-illuminazione" delle gallerie
Menu

Strada statale ionica 106 VAR, imminenti gli interventi per la "re-illuminazione" delle gallerie

Strada statale ionica 106 VAR, imminenti gli interventi per la "re-illuminazione" delle gallerie - 5.0 su 5 basato su 2 voti

gallerie SquillaceSQUILLACE - Le gallerie della strada statale ionica “106” Var saranno presto nuovamente illuminate. La buona notizia arriva dall’Anas, la quale comunica che sono stati avviati i lavori di ripristino dell’illuminazione all’interno delle gallerie ubicate lungo l’arteria Squillace-Simeri Crichi, a seguito della conclusione delle procedure di gara avviate nello scorso mese di febbraio per far fronte ai continui furti di cavi di rame che hanno interessato gli impianti. Diverse gallerie sono prive di illuminazione proprio a causa dei continui furti e degli atti vandalici operati da ignoti sulle strutture e sugli impianti. Anas ha programmato un primo intervento di manutenzione sulla linea primaria di alimentazione, che consentirà di riaccendere a breve le lampade attualmente inattive ed ha fatto richiesta di uno stanziamento economico per gli interventi di manutenzione straordinaria su tutti gli impianti per un importo complessivo di circa 3,8 milioni di euro, che è la cifra complessiva dei danni subiti dallo scorso mese di febbraio. La previsione di spesa quantificata è stata inserita nel “Contratto di programma 2016” ed è in corso di approvazione presso il Ministero competente. Nel frattempo, sono stati sperimentati nuovi accorgimenti per scongiurare o rendere inefficaci le attività criminose. Negli ultimi mesi i nuovi sistemi hanno permesso di sventare alcuni nuovi tentativi di furti di cavi, grazie anche alla collaborazione con le forze dell'ordine. L’Anas ha anche comunicato che proseguono le attività di rimozione dei rifiuti abbandonati lungo alcune strade statali, grazie alla sinergia e alla collaborazione con gli enti locali. Gli ultimi interventi di pulizia sono stati effettuati lungo la strada statale ionica 106, nel territorio di Simeri Crichi. Le squadre Anas del centro manutentorio di Catanzaro Nord si sono adoperate, dalla scorsa settimana, nell'attività di pulizia delle piazzole di sosta lungo l'arteria stradale tra i territori comunali di Montepaone e Soverato, liberandola da rifiuti di ogni genere, resti di arredamento, detriti di auto e tanto altro ancora. Le operazioni supportate dalle amministrazioni comunali hanno risolto una grave situazione di degrado che danneggiava l'immagine di una delle zone dello Jonio catanzarese che ogni anno è interessata da una grande affluenza turistica. L’obiettivo di Anas è quello di affrontare il fenomeno dell’abbandono dei rifiuti intervenendo in modo sempre più tempestivo, di concerto con enti locali e forze dell’ordine competenti per territorio sia in termini di coordinamento degli interventi di raccolta, trasporto e smaltimento che in termini di prevenzione e sorveglianza del territorio.

Carmela Commodaro

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa