Grave disservizio per l'utenza della Posta di Soverato
Menu

Grave disservizio per l'utenza della Posta di Soverato

Grave disservizio per l'utenza della Posta di Soverato - 5.0 su 5 basato su 3 voti

L'Associazione Sindacale Artigiani Commercianti PMI L.A.R.A. CLAAI della provincia di Catanzaro con sede in Soverato denuncia con il presente comunicato il grave disservizio causato da Poste Italiane S.p.A. nei confronti dell'utenza cittadina.

In data 7 Gennaio 2014 abbiamo ricevuto, come spesso capita, un avviso di mancata consegna per una Raccomandata A/R.

In data 13 Gennaio ci si è recati presso l'Ufficio Postale di Soverato, posto a pochi metri dalla nostra sede.

Dopo aver atteso il nostro turno per circa venti minuti l'operatore di sportello ci ha comunicato che la corrispondenza in giacenza non è più ritirabile nell'ufficio posto nel centro della città, ma dal 12 Dicembre 2013 è previsto il ritiro presso il Centro di Distribuzione di Soverato che è però ubicato in una frazione di Satriano e quindi in un altro comune.
Il centro di distribuzione "Soverato" oltre ad essere posto in una frazione di un altro comune è ben lontano dal centro cittadino fulcro delle principali attività istituzionali nonché ancora per fortuna abitato da numerosi cittadini, spesso anziani non automuniti, e frequentato da operatori non residenti che raggiungono Soverato con i mezzi pubblici.
Pur comprendendo le esigenze riorganizzative di Poste Italiane, la L.A.R.A./CLAAI, promotrice inoltre del Sindacato Pensionati FE.Na.Pe.C., non ritiene giustificabile ed ammissibile che esse non tengano conto dell'utenza, specie quella più disagiata che non può fare salti mortali per ricevere una semplice raccomandata, che di semplice ha in realtà ben poco dati i costi, che, anche alla luce dei recenti provvedimenti ministeriali, vedrà il suo costo aumentare sensibilmente.

Il termine "Raccomandare" ha come sinonimi "consegnare" e "favorire". Non sembra questa la strada perseguita da Poste Italiane nel soveratese per quattro principali motivi:

1) Il Centro di Distribuzione di Satriano Marina è aperto solamente al mattino a differenza dell'Ufficio Postale di Soverato aperto fino alle ore 19:05
2) Il Centro di Distribuzione di Satriano Marina è posto in un altro Comune rispetto a quello dell'Ufficio Postale principale del comprensorio oltre ad essere ubicato in una zona quasi impossibile da raggiungere con i mezzi pubblici.
3) E preteso che l'utenza rimanga in casa o presso il luogo di lavoro per l'intera giornata e quindi sarebbe stato auspicabile un servizio di riconsegna concordata così come accade per altri operatori postali privati e soggetti alle stesse normative di Poste Italiane, soggetto ancora a governance pubblica.
4) Non è possibile che un soggetto erogante un servizio pubblico, quasi in regime di monopolio, metta in atto atteggiamenti e condizioni di servizio che OBBLIGANO l'utenza ad essere in possesso o in disponibilità di un veicolo privato per poter RICEVERE un servizio, CHE HA EFFETTI GIURIDICI, scelto da altri, in quanto solo il MITTENTE è in condizioni di poter scegliere operatori e servizi mentre non vale la stessa cosa, ovviamente, per il DESTINATARIO.

A questo punto chiediamo che venga riattivato il servizio di giacenza e ritiro presso l'Ufficio Postale di Soverato appellandoci anche, oltre che alla Direzione Provinciale delle Poste, a S.E. Prefetto di Catanzaro e al Commissario Governativo del Comune di Soverato.

 

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa