Amaroni, Rocco Devito chiede il ripristino del concorso "Presepi aperti"
Menu

Amaroni, Rocco Devito chiede il ripristino del concorso "Presepi aperti"

AMARONI presepi apertiAMARONI - Una bella tradizione, durata dal 1993 al 2014 e interrotta tre anni fa. E’ il concorso “Presepi aperti” che si teneva ad Amaroni ogni anno nel periodo natalizio. Ora Rocco Devito, ex sindaco di Amaroni, ha scritto una lettera al primo cittadino amaronese, perché il concorso “Presepi aperti” venga ripristinato. Quando ricopriva la carica di sindaco, Devito è stato l'artefice dell'iniziativa, che mira alla riscoperta dell'antica tradizione presepiale di Amaroni, favorendo la valorizzazione di questa antica arte e la maggiore diffusione del messaggio cristiano della Natività. Devito sollecita l’amministrazione locale a più di due mesi dal Natale, proprio perché si possa prevedere in tempo utile l’organizzazione dell’iniziativa. «Ripristinare la tradizione che pone i membri della nostra comunità in gioiosa competizione tra loro per l’allestimento dei presepi per le vie del paese – specifica Devito – non comporta gravosi problemi di spesa per il comune, essendo sempre stato sufficiente provvedere alla stampa di qualche manifesto e all’acquisto di un premio da assegnare all’opera più significativa. Il comune avrebbe così il merito di fare riassaporare a quanti parteciperanno alla realizzazione dei presepi all’aperto e a coloro che si fermeranno ad ammirarli, il vero senso della festività che ci ricorda la nascita di Gesù».

Carmela Commodaro

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa