Francesco Gioffrè
Menu

Francesco Gioffrè

Nuovo Basket Soverato si arrende in gara 3, Lamezia vola in finale playoff

NUOVO BASKET SOVERATO - BASKETBALL LAMEZIA 47-81
(11-20, 28-38, 39-61)

SOVERATO: Molinaro 6, Lombardo, Polizzese 10, Tuccio, Maida 9, Calabretta, Fratto 2, Goglia 2, Fall 18, Salerno, Tiani. Coach Gioffrè ass. Pullano

LAMEZIA: Rappoccio 7, Faranna 14, Marisi 9, Lazzarotti 4, Monier 21, Rubino 11, Saladino, Meliadò, Fragiacomo, Gaetano 10, Cuccarese 5, Ragusa. Coach Ragusa ass. Desumma ass. Adone prep. Mascaro

nbs lameziaSOVERATO – Termina in gara 3 di semifinale playoff il cammino del Nuovo Basket Soverato in questa stagione. Una stagione comunque da incorniciare per la squadra del presidente Biagio Anastasio, presentatasi in Serie C Silver da neo promossa, ma che ha sovvertito i pronostici chiudendo tra le prime quattro e mettendo in mostra, nel corso dell’annata, una grande pallacanestro e dimostrandosi un ottimo collettivo. Dopo le due precedenti sconfitte subite dai lametini di coach Ragusa, i ragazzi di coach Gioffrè avrebbero dovuto battere la squadra che ha chiuso la regular season al primo posto in gara 3 per protrarre la contesa al quarto match, al “Pala Scoppa” tuttavia Rubino e soci hanno ribadito la propria superiorità nonostante una tutto sommato positiva prova di Fall e compagni. Vantaggio subito acquisito dagli ospiti nel primo quarto, Soverato però è sempre in scia grazie all’ottima vena di Polizzese, autore di diverse triple. Monier è però in giornata super e trascina Lamezia nel periodo successivo, terminato con un vantaggio di dieci punti. I ritmi si alzano nella seconda parte di gara, i giallo-blu lametini aumentano il passivo rispondendo a tono ai tentativi di rincorsa degli jonici fino a conquistarsi l’accesso alla finalissima. L’ NBS, dunque, saluta questa stagione con la consapevolezza di aver fatto in ogni caso il massimo, il bilancio non può che essere positivo, e siamo certi che la società programmerà la prossima stagione con l’obiettivo di confermarsi e, perché no, magari togliersi qualche altra soddisfazione.

Francesco Gioffrè

Davoli Academy/Blingink Soverato esulta, è in finale playoff!

davoli acadamy in finaleSOVERATO – Il Davoli Academy/Blingink Soverato è in finale playoff per accedere alla prossima Serie C1 di Calcio a Cinque calabrese! Superato dunque l’arduo ostacolo Zefhir Reggio FC in una semifinale accesissima. Punteggio finale 4-4 che premia i ragazzi di mister Luigi Cosentino grazie al fattore classifica (secondo posto nella regular season contro la quinta posizione dei reggini) dopo un match a dir poco ‘elettrico’ per quanto si è visto in campo; tensione alle stelle, infatti, in più di un frangente, del resto la posta in gioco era elevatissima e ci sono voluti perfino i tempi supplementari per decretare la prima finalista del girone B di Serie C2. Partita come detto entusiasmante e ricca di colpi di scena iniziata nel migliore dei modi dai biancorossi con Ranieri, Raffaele e Cristian Santise sugli scudi che impegnano a più riprese, nella prima parte di gara, l’attentissimo portiere ospite. E’ al quarto d’ora che la contesa diventa rovente, dopo un contrasto di gioco parapiglia generale e gara interrotta per diversi minuti, poi si riprende e allo scadere del tempo arrivano le prime reti; Santise colpisce sul primo palo per l’1-0, dopo pochi secondi però immediata è la replica reggina grazie a Zoccali, bravo a risolvere un batti e ribatti nell’area del portiere locale Sperlì. Lo Zefhir fa paura al Davoli-Soverato, tanto che prima del duplice fischio passa in vantaggio grazie al tap-in di Dieni dopo una respinta corta di Sperlì ad un tentativo ravvicinato di Chiaia.
I padroni di casa sembrano accusare il colpo, psicologicamente, anche nella ripresa; i bianco blu dello Stretto infatti si portano addirittura sull’1-3 con Battaglia dopo una manciata di secondi dal via. Il Davoli a questo punto si gioca il tutto per tutto, Cosentino mescola le carte gettando nella mischia Celia e Francesco Parafati, e sono proprio loro due gli artefici della reazione; 40’, il giovanissimo biancorosso riapre i giochi ribadendo in rete il palo colpito precedentemente da Santise, poi il possente centravanti si guadagna un rigore, tuttavia parato, ma che fa si che la spinta della squadra del presidente Comito e del vice Maiolo aumenti. Puntualmente, infatti, l’assedio all’area ospite continua e proprio al 60’ arriva il pareggio firmato da Ranieri su tiro libero. Gara dunque ai tempi supplementari, l’assalto dei soveratesi non si ferma e sfocia nel nuovo vantaggio, ancora per opera di Ranieri, ancora su tiro libero. Il 10 ha la possibilità di aumentare il bottino nel secondo extra-time, il suo terzo tiro libero viene però fallito. Il brivido finale lo regala Zoccali, che sempre su tiro libero sigla una doppietta per lui inutile perché, col 4-4, è il Davoli-Soverato ad avanzare alla finale dove sfiderà, per la promozione in C1, il Vibo C5 (2-1 nel derby contro il Futsal Club Filadelfia).

Francesco Gioffrè

Il Catanzaro cerca al "Ceravolo" col Siracusa punti decisivi per la salvezza

cz siracusaCATANZARO - Serie C giunta alla sua fase finale con il trentacinquesimo e quart'ultimo turno prima di playoff e playout. L'impegno che domani attende il Catanzaro è di quelli importanti, ossia la sfida interna al Siracusa che potrebbe portare definitivamente fuori dai pericoli la compagine giallorossa. In caso di risultato positivo, infatti, l'undici di mister Pancaro raggiungerebbe quota 40 punti, ipotecando così la salvezza senza passare dai playout. Bisognerà però avere ragione dei siciliani di mister Bianco, dal canto loro in lotta per un posto nei playoff, ma condizionati da alcune grane societarie; il che potrebbe essere un vantaggio per le 'Aquile' che dovranno sfruttare questo ed altri fattori. I calabresi, dopo il positivo 0-0 strappato al "San Vito - Luigi Marulla" di Cosenza nel Derby di Calabria di domenica scorsa, puntano ad un altro passo avanti verso l'obiettivo , tuttavia consci di dover fare a meno di cinque elementi per la gara di domani; Nordi, Onescu e De Giorgi sono squalificati mentre Sabato e Cunzi sono fermi ai box per infortunio. Dunque domani sicuramente spazio all'esordiente Marcantognini che difenderà la porta al posto del capitano fermato per un turno dal giudice sportivo, sarà ancora 3-5-2, Riggio-Di Nunzio-Gambaretti trio difensivo, Maita, Spighi e Marin interni di centrocampo con Zanini e Sepe sulla fasce, Letizia e Infantino saranno invece i terminali offensivi. Arbitrerà l'incontro il signor D'Ascanio della Seziona AIA di Ancona, assistenti designati D'Apice e Somma, tutti e due di Castellammare di Stabia.

Francesco Gioffrè

PROGRAMMA 35.a GIORNATA SERIE C GIR. C: 15/4 ore 14.30 Akragas-Catania, Bisceglie-Reggina, Catanzaro-Siracusa, J.Stabia-Monopoli, Lecce-Fondi e Trapani-Andria, ore 16.30 Rende-Casertana, e V.Francavilla-Matera, ore 18.30 S.Leonzio-Cosenza.
CLASSIFICA: Lecce 68, Catania 64, Trapani 63, Monopoli 48, Matera e J.Stabia 46, Rende 46, Cosenza 45, Siracusa 44, Francavilla e S. Leonzio 42, Casertana 41, Bisceglie 38, Catanzaro 37, F.Andria 35, Reggina 33, Paganese 32, Fondi 26, Akragas 10

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa