“Sorrisi” a forma di e-book per gli alunni del Convitto "Galluppi" di Catanzaro
Menu

“Sorrisi” a forma di e-book per gli alunni del Convitto "Galluppi" di Catanzaro

sorrisi a forma di e bookCATANZARO - Ha fatto tappa anche al Convitto Galluppi di Catanzaro il progetto "Sorrisi" che vede come protagonisti i giovani studenti degli istituti comprensivi calabresi in un percorso di educazione alla lettura e alla scrittura attraverso un ciclo di laboratori didattici multimediali. L'iniziativa è stata promossa dall'Associazione culturale Fantàsia con il sostegno dell'Istituto Banco di Napoli-Fondazione e la preziosa collaborazione dell'Ufficio Scolastico Regionale per la Calabria e della casa editrice La Rondine Edizioni. Dopo esser stato ospitato al Plesso Gagliardi dell'IC "Patari-Rodari" di Catanzaro e all'Istituto comprensivo di Petronà-Andali-Cerva, il gruppo di operatori composto dal presidente dell'Associazione Fantàsia, Leonardo Ruffo, dall'operatore teatrale, Serafino Mazzei, e dall'esperta multimediale, Barbara Rosanò, ha coinvolto nei giorni scorsi i bambini delle classi quarte della scuola primaria del Convitto Galluppi in una serie di attività volte a stimolare la curiosità e l'improvvisazione creativa.
L'iniziativa è nata affinché i più piccoli possano dare libero sfogo a tutta la propria immaginazione attraverso giochi di socialità, scrittura creativa e disegni con colori vegetali, esplorazioni sensoriali e musicali per arrivare alla creazione di storie e personaggi originali e ricchi di fantasia in forma di e-book multimediale. Il dirigente scolastico del Convitto Galluppi, Lidia Elia, nel sottolineare il grande entusiasmo e apprezzamento da parte dei docenti per i laboratori di "Sorrisi", ha così espresso la propria soddisfazione per i risultati raggiunti: "Quello dell'associazione Fantàsia – commenta – è un lavoro paziente e qualificato, ispirato a valori di natura sociale, quali la difesa dell'ambiente e la legalità, e pedagogica, primo tra tutti la sollecitazione di quella forma superiore di intelligenza che è la creatività. In un mondo sempre più omologato dove la possibilità di potersi esprimere, ad esempio attraverso i social network, si confonde spesso con la libertà di pensare in piena autonomia, distaccandosi dal "gruppo", si capisce bene quanto questi tipi di esperienze possano non solo influenzare positivamente la crescita dei ragazzi, ma essere soprattutto un buon esempio di insegnamento "alternativo" per il gruppo docente".
Il viaggio di "Sorrisi" proseguirà nelle prossime settimane con la partecipazione al progetto Gutenberg in occasione del quale si terranno in alcune scuole calabresi i laboratori dedicati al volume "Luigino racconta la Costituzione" di Luigi Mariano Guzzo edito da La Rondine. Inoltre, saranno presentati i prodotti multimediali, frutto delle attività in classe, ed il libro per ragazzi "Nuvolandia" che rappresenta la testimonianza della collaborazione virtuosa tra istituzioni, mondo scolastico e associazionismo sul territorio.

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa