All’I.T.T. “Malafarina” di Soverato il workshop “Studiare e insegnare matematica”
Menu

All’I.T.T. “Malafarina” di Soverato il workshop “Studiare e insegnare matematica”

workshop matematica 1SOVERATO – Nei giorni 16 e 17 marzo all’Istituto Tecnico Tecnologico “G. Malafarina” di Soverato si è tenuto un interessante workshop dal titolo “Studiare e insegnare matematica: che cosa, come e perchè”. Il ricco programma di questa due giorni ha dato l’opportunità a docenti e studenti di trarre diversi spunti sull’insegnamento della materia, in virtù anche della qualità degli interventi dei numerosi relatori che hanno preso parte all’iniziativa.

Giovedì 16 marzo, dopo la consueta registrazione dei partecipanti, il Dirigente Scolastico, prof. Domenico Agazio Servello, con i saluti di rito, ha dato il benvenuto a tutti sottolineando l’importanza di questo workshop. A coordinare i lavori è stato il prof. Vincenzo Iorfida, presidente della sezione Mathesis di Serra San Bruno.

Il programma, che è proseguito anche nel pomeriggio,dopo l’intervento della dott.ssa Di Sorbo Domenica, Dirigente Tecnico Miur ,ha visto relazioni su svariatiworkshop matematica 2 argomenti, e precisamente:
- “La matematica oltre le discipline e i quadri orari”, Emilio AMBRISI, Isp. MIUR – Presidente Nazionale Mathesis;

- “Geometria, forme e materia”, Pietro PANTANO, Università della Calabria;

- “Tecnologie didattiche multimediali”, Eleonora BILOTTA & Francesca BERTACCHINI, Università della Calabria;

- “Insegnare matematica per problemi”, Tiziana BINDO, Presidente sez. Mathesis di Grottaglie.

Dopo una breve pausa prenzo,i lavori sono ripresi con:
- “Fermati Attimo Fuggente”,di Doriano BIZZARRI, Dirigente Scolastico;

- “Interpolazioni di Lagrange”,di Salvatore MENNITI,docente dell’ Istituto Tecnico Tecnologico “G. Malafarina” di Soverato.

La parola è poi passata al Presidente della sez. Mathesis di Serra San Bruno, Vincenzo Iorfida,che ha relazionato su “Percorsi didattici innovativi per il nuovo curriculo nazionale”.

A conclusione dei lavori una TAVOLA ROTONDA presieduta dalla prof.ssa Maria Caterina Gatto, docente di Matematica dell’ITT “Malafarina” e socio della sezione Mathesis di Serra San Bruno,che ha avuto come oggetto l’analisi delle probabili modifiche previste dalla L.107 (la Buona scuola)in merito allo svolgimento degli esami di stato del primo e secondo ciclo.


workshop matematica 4Il programma di venerdì 17 marzo invece, ha visto la partecipazione dei seguenti relatori:
- “L’insegnamento della matematica in modo multidisciplinare”, Liliana RESTUCCIA, Università di Messina - S.I.M.A.E.;

- “Matematica e letteratura: alcune riflessioni”, Elisabetta LORENZETTI, Vice Presidente Nazionale Mathesis;

- “Scienza nella scuola. Tra Didattica e Comunicazione.”, Franco FABBRI, Presidente ESPLICA - Laboratorio per la divulgazione culturale e scientifica nell'era digitale;

- “Come e perché valutare correttamente in una didattica innovativa”; Raffaele PROSPERI, Università della Basilicata.


In chiusura del workshop, la professoressa Caterina Gatto, ha voluto sottolineare l’importanza di aver potuto ospitare questa due giorni: “Sono lieta che sia proprio la scuola dove insegno – ha affermato – ad ospitare un convegno, a mio avviso, estremamente accattivante e intrigante per tutti i docenti, ed anche per i ‘non addetti ai lavori’. Sono fermamente convinta – ha proseguito – che queste iniziative siano il segno più tangibile di come la scuola lavori, di come si formi e si costruisca il sapere. Ringrazio gli illustri relatori che hanno accolto il nostro invito e la cui presenza ha dato lustro a questa iniziativa,tutti i colleghi che hanno aderito al convegno ed in particolare Orsola Valente,Vincenzo Iorfida,Crisenzia Bilotta e Salvatore Menniti che hanno contribuito,insieme a me, alla realizzazione dell’evento.La prof.ssa Gatto ha voluto anche ringraziare il Dirigente Scolastico, prof. Domenico Agazio Servello, “per aver tenuto a battesimo questa iniziativa, contribuendo a dare un maggiore slancio collaborativo tra i docenti delle varie scuole della nostra regione”.

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa