Chiaravalle, tra musica e teatro i programmi della Consulta della Cultura
Menu

Chiaravalle, tra musica e teatro i programmi della Consulta della Cultura

consulta19novMusica, libri e teatro nei programmi della Consulta comunale della Cultura di Chiaravalle Centrale. L'assemblea che si è tenuta presso la sala consiliare, alla presenza del vicesindaco Pina Rizzo e del consigliere comunale Gianfranco Corrado, è servita per delineare i prossimi impegni associativi. Prima tappa il 16 dicembre, alle ore 18, con la manifestazione “Pregare cantando”. Un raduno di cori che si svolgerà in Chiesa Matrice e coinvolgerà tante realtà presenti sul territorio. A gennaio, invece, spazio al teatro, con il terzo concorso interregionale promosso dall'amministrazione comunale e dalla Uilt Calabria. Saranno quattro le compagnie in gara, cui andranno ad aggiungersi due spettacoli nazionali fuori concorso e una serata ad hoc per le premiazioni finali. A breve, dunque, partirà la campagna abbonamenti e l'impegno condiviso è quello di rendere sempre più partecipata la rassegna del Teatro Impero. In tal senso, il vicesindaco ha auspicato una collaborazione fattiva da parte degli appassionati e dei soci della Consulta, precisando che molte delle attività di gestione ordinaria della struttura saranno delegate ai lavoratori della mobilità in deroga arruolati dall'ente. Nel corso dell'assemblea sono state gettate le basi per un vero e proprio festival della “letteratura al femminile”, con una selezione di autrici calabresi e delle loro opere. Per quanti riguarda i libri, verrà proposto anche un incontro di presentazione del volume “Cine tour Calabria. Guida alla Calabria cinematografica” di Maurizio Paparazzo e Giovanni Scarfò. Tra i progetti più interessanti, la riscoperta del compositore chiaravallese Luigi Griffo, cui verrà dedicata una manifestazione con tanto di concerto musicale a cura del maestro Vincenzo Macrì. A febbraio, infine, andrà in scena a teatro lo spettacolo di Ulderico Nisticò “L'amore e gli amori”, con la collaborazione di Teresa Tino e Caterina Menichini.

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa