Confronto-dibattito sulla tutela e sul diritto della mobilità stradale il 28 settembre a Isca sullo Ionio
Menu

Confronto-dibattito sulla tutela e sul diritto della mobilità stradale il 28 settembre a Isca sullo Ionio

convegno basta vittime sulla ss 106 locandinaIsca sullo Ionio, 21 settembre 2016 - L’Associazione “Amici di Danilo” e l’Associazione “Basta Vittime Sulla Strada Statale 106”, con il patrocinio dell’Unione dei Comuni del Versante Ionico, organizzano un “Confronto - Dibattito sulla tutela e sul diritto della mobilità stradale”, denominato “BASTA VITTIME SULLA STRADA 106: Confronto – Dibattito sulla tutela e sul diritto alla mobilità stradale”
L’incontro, aperto alla partecipazione di tutti i cittadini, si terrà a Isca marina (CZ) il 28 settembre 2016, alle ore 18:00, presso la Sala Consiliare dell’Unione dei Comuni del Versante Ionico e vedrà coinvolti tutti i Sindaci dei comuni del sottoambito.

Alla luce dell’ultimi tragici avvenimenti, che hanno segnato la vita di molte famiglie e portato sgomento in tante comunità della Calabria per la perdita prematura di tante giovani vite, a seguito di incidenti mortali avvenuti nel tratto stradale della statale 106, le due associazioni patrocinate dall’Unione dei Comuni del Versante Ionico, da sempre sensibile al tema della sicurezza stradale, hanno deciso di aprire un dibattito aperto con tutti i cittadini per discutere, assieme alle istituzioni, la vie più rapide da percorrere per la messa in sicurezza di una delle arterie stradali più pericolose nella nostra regione. Moderati da un referente dell’associazione “Amici di Danilo, gli interventi previsti in agenda saranno così strutturati:

Saluti:
Nicola RAMOGIDA – Presidente dell’Unione dei Comuni del Versante Ionico

Intervengono:
I Sindaci dell’Unione dei Comuni del Versante Ionico

Concludono:
Fabio PUGLIESE – Presidente dell’Associazione “Basta Vittime Sulla Strada Statale 106”

Marziale BATTAGLIA – Vice Presidente della Provincia di Catanzaro

Seguirà un dibattito con i cittadini presenti. Tutta la comunità del versante ionico catanzarese è invitata a partecipare.

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa