L'Associazione "A Soverato" dona una nuova altalena per disabili alla città (FOTO)
Menu

L'Associazione "A Soverato" dona una nuova altalena per disabili alla città (FOTO)

altalena asoverato 23122016 58

SOVERATO – Ancora una volta un’associazione protagonista nel tessuto sociale soveratese, anche se per “A Soverato” non è la prima volta. Ieri pomeriggio, in Via San Giovanni Bosco, presso il parco giochi “Sorridere Sempre”, l’Associazione “A Soverato”, circondata dall’affetto di tanti amici e partner, ha donato una nuova altalena per disabili alla città di Soverato. Questa nuova donazione, che segue quelle già effettuate negli scorsi anni, è frutto della raccolta benefica effettuata durante le festività natalizie del 2015, attraverso il Christmas Village. Alla presenza del Sindaco di Soverato Ernesto Alecci, degli Assessori Daniele Vacca, Pietro Matacera e Sara Fazzari, del consigliere Riccio, dei rappresentanti dell’Associazione di volontariato “Ali d’Aquila”, del gruppo scout “Satriano1”, del parroco di Satriano Don Michele Fontana, dei soci della stessa associazione “A Soverato” e della oramai madrina d’eccezione, la piccola Francesca Pagnotta, si è proceduto ad un emozionante taglio del nastro. Alecci, insieme all’inauguratrice ufficiale Francesca, ha dato il “la” a questa nuova attrazione, esclusivamente dedicata ai disabili, e che permetterà ad essi di dondolare in tranquillità, sicurezza ed autonomia. Don Michele, presente al seguito degli scout, ha impartito la benedizione all’altalena ed ai presenti, rendendosi disponibile dopo l’assenza per impegni del parroco di Soverato. Un momento emozionante e significativo, quello di ieri, anche perché, leggere, nel sorriso di un ragazzo o di una bimba, la gioia di potersi divertire al pari di ogni altro coetaneo, non ha pari e non è descrivibile, ma riempie il cuore e ripaga i tanti sacrifici effettuati. I volontari dell’associazione “A Soverato”, dopo aver ringraziato la ditta Calcestruzzi S.r.l. del Signor Paparo per la preziosa collaborazione relativa all’installazione, hanno poi voluto spiegare tecnicamente il funzionamento dell’altalena, anche se come al solito, intorno ad essa ci saranno dei cartelli utili a ciò. La speranza è che, come purtroppo già successo, qualcuno non decida di deturpare nuovamente quella zona, infischiandosene delle regole base della nostra società civile, ma il Sindaco ha assicurato che il comune si occuperà in maniera più incisiva della manutenzione e sorveglianza del parco giochi, oggetto nel recente passato di scorribande notturne dei vandali di turno. Dopo la breve cerimonia gli scout “Satriano1” hanno portato in processione la “Luce di Betlemme” su Corso Umberto I, dove i commercianti soveratesi l’hanno potuta accogliere all’interno delle loro attività, ed hanno proseguito il suo percorso fino in Piazza Maria Ausiliatrice. Numerosi i grazie che l’Associazione “A Soverato” ha voluto elargire, in primis agli amici di Ali d’Aquila, oramai in partenariato con essa, all’amministrazione comunale con particolare riguardo all’Assessore Daniele Vacca e al consigliere Emanuele Amoruso, ieri assente per motivi di salute, al gruppo scout “Satriano1” e a Don Michele, ma soprattutto alle tante persone e alle ditte che hanno reso possibile tutto ciò, con la loro generosità e con i loro contributi, fondamentali per il raggiungimento dell’obiettivo. L’attività di “A Soverato” sta proseguendo con il Christmas Village 2016, in Piazza Maria Ausiliatrice, con il quale, sempre attraverso la generosità dei visitatori e delle imprese, si vogliono realizzare dei percorsi tattili per non vedenti all’interno della città di Soverato.

Corrado Corradini

Noi Soveratiamo

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa