MGFF: sotto il segno dei giovani, da Edoardo Leo a Greta Scarano e domani è il giorno di Tim Roth!
Menu

MGFF: sotto il segno dei giovani, da Edoardo Leo a Greta Scarano e domani è il giorno di Tim Roth!

mgff conferenza stampa1La XIV edizione del Magna Graecia Film Festival è ufficialmente partita e porta con sé una grande carica di energia e positività. Lo confermano i tanti personaggi giunti in queste ore in Calabria che rappresentano il presente e il futuro del cinema italiano. Stamane, all’Hotel Perla del Porto, si è svolta la conferenza stampa inaugurale. L’incontro, molto affollato, tra star, giornalisti e telecamere, è stato condotto dal patron Gianvito Casadonte che non ha nascosto la sua soddisfazione per la grande attenzione rivolta alla sua manifestazione. L’appuntamento è stato aperto dagli interventi istituzionali del sindaco Sergio Abramo, del vice sindaco e assessore alla Cultura Ivan Cardamone e dell’assessore al Turismo Alessandra Lobello. Tutti unanimi nel sostenere che il Magna Graecia Film Festival in questi anni ha portato grandi nomi in Calabria e rappresenta una grande risorsa per il territorio. Grande attenzione per la madrina, Giulia Elettra Gorietti, tra i voltoi nuovi e più promettenti del cinema e della televisione italiana che ha espresso la sua gioia nel “battezzare” un evento che crede nei giovani e dà loro la possibilità di farsi conoscere. E’ intervenuta anche l’attrice Roberta Mattei, orgogliosa delle sue origini calabresi (la madre è di Rossano) e felice di essere in una kermesse che dà la possibilità di far arrivare al Sud film che altrimenti difficilmente sarebbero stati visti dal pubblico. Molto animata la seconda parte della conferenza stampa con la banda di scalmanati del cast di “Smetto quando voglio-Masterclass”. Gli attori Edoardo Leo, Marco Bonini e Greta Scarano, guidati dal regista Sydney Sibilia, hanno dato vita ad un vero e proprio show con gag e tuffi nei ricordi. Perché per tutti è un ritorno al Magna Graecia Film Festival che è cresciuto enormemente negli anni e molti attori, che hanno quasi iniziato qui il loro percorso, ora sono tra gli interpreti italiani più gettonati. Come Edoardo Leo che, dopo aver vinto a Catanzaro con la sua opera prima, ha avuto modo di accedere al Festival Internazionale di Annecy ed è ora ricercatissimo e, ancora, Greta Scarano che ha ricevuto da Casadonte uno dei suoi primi riconoscimenti ed è lanciatissima e tra i prossimi appuntamenti sarà alla Mostra del Cinema di Venezia. Intanto il programma scorre a ritmi frenetici. Stasera red carpet di stelle con la presenza anche di alcuni giurati, Alessandro Fassari, Alessandro Haber, Sebastiano Somma e Tonino Zangardi. Ci sarà anche la prima premiazione con la consegna a Roberta Mattei della Colonna d’Oro di Michele Affidato come Migliore Attrice Emergente. Seguirà la proiezione del primo film in concorso “Smetto quando voglio-Master Class” e il successivo dibattito con regista e cast. Domani tutti gli occhi saranno puntati sulla prima uscita ufficiale del divo internazionale, Tim Roth. L’attore incontrerà la stampa alle ore 12 alla Perla del Porto e poi, la sera, riceverà il Magna Graecia Award by Michele Affidato. Nel pomeriggio, alle 17.30, al museo Marca, si terrà la master class con la regista Patricia Riggen che, insieme al marito Checco Varese, parlerà anche della nuova stagione della serie televisiva “Jack Ryan”, appena finita di girare dalla Riggen, che vanta come protagonisti celebrity come Matt Damon ed Harrison Ford. Dopo la master, interverrà anche il regista Andrea De Sica il cui film, “I figli della notte”, verrà proiettato in serata.

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa