MGFF: spazio al cinema indipendente con "Il bambino di vetro", Colonna d'Oro a Dino Abbrescia
Menu

MGFF: spazio al cinema indipendente con "Il bambino di vetro", Colonna d'Oro a Dino Abbrescia

mgff 28 lug 2016 1Va in scena il cinema libero e indipendente al Magna Graecia Film Festival. L'opera prima di Federico Cruciani, “Il bambino di vetro”, è stata proiettata nella sesta serata della kermesse targata da Gianvito Casadonte. “Il film parte tutto da uno sguardo - ha spiegato in conferenza stampa il regista, - quello limpido, ed ingenuo di un bambino che scopre, invece, che nella parola “famiglia” può annidarsi il male.”
Il film è stato girato nelle zone periferiche di Palermo, in inverno, con l'obiettivo specifico di avere come sfondo una luce fredda che non facesse risaltare il bellissimo paesaggio siciliano ma che desse, in realtà, una visione più intima e privata delle scene che si svolgono all'interno della casa familiare.
Il bravissimo Paolo Briguglia, che ha girato tantissimi film con registi importanti come Giuseppe Tornatore, Pupi Avati e Sergio Rubini, nella pellicola interpreta il padre del bambino che, invece di dedicarsi alla vendita di pesce, smercia droga.

“Per la prima volta – ha affermato Briguglia - ho interpretato il ruolo di un cattivo e di un padre: un'esperienza nuova e stimolante. E' bellissimo essere qui al Magna Graecia Film Festival, avverto un grande calore e affetto in quesx ta manifestazione.”
L'affascinante Chiara Muscato, invece, nel film è la madre del piccolo.

“Io nasco come attrice di teatro e, anche se ho fatto alcune esperienze cinematografiche, considero “Il bambino di vetro” il mio vero debutto. Homgff 28 lug 2016 2 lavorato molto sul mio personaggio e sono contenta di far conoscere questo lavoro in un Festival dedicato ai giovani autori come il Magna Graecia.”

Nel pomeriggio è stato anche presentato il libro “Ti ho vista che ridevi” del collettivo Lou Palanca.
Nel serale sono stati proiettati due videoclip: “Luna sogna” dei quarto B.R.A. con la regia di Davide Cosco e “Sleep” di FAB, diretto da Hedy Krissane.

A seguire c'è stata la proiezione del trailer di due film “A volte nel buio” di Carmine Scalzi e “Un bacio” di Ivan Cotroneo. In quest'ultimo ha partecipato la bravissima Susy Laude che ha sfilato sul red carpet del Festival e ha ricevuto un premio della ceramista Francesca Ciliberti per le sue interpretazioni.

Grande entusiasmo per Dino Abbrescia, il volto notissimo e simpaticissimo della televisione e del cinema italiano, che ha ricevuto la Colonna d'Oro realizzata da Michele Affidato e ha promesso di ritornare al Festival con la sua opera prima.

Oggi, per la VII giornata del Magna Graecia Film Festival, alle ore 17, all'Hotel Perla del Porto, ci sarà la consueta conferenza stampa alla quale parteciperanno Giorgia Cecere e Paolo Sassanelli per il film “In un posto bellissimo”. Sarà presente anche Andrea Pisani che in serata riceverà la Colonna d'Oro Box Office per lo straordinario successo ai botteghini di “Belli di papà” e il fantastico Sebastiano Somma.
Alle 18.30, sempre alla Perla, ci sarà la presentazione del libro “Protagonisti Imperfetti” di Antonio Ludovico. L'incontro sarà condotto dal giornalista e musicista Marcello Barillà.
Il serale sarà aperto dalla presenza del simpaticissimo Enzo Colacino.
Seguirà la proiezione del corto “Il silenzio delle bambole” di Franco Cutolo, in cui recita Somma, e del film in concorso “In un posto bellissimo”, diretto da Giorgia Cecere.
Conclusione in musica con lo special live di Antonio Pascuzzo.

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa