Prima giornata del Magna Graecia Film Festival
Menu

Prima giornata del Magna Graecia Film Festival

mgff1Iniziato il fitto programma di incontri e proiezioni della XV edizione del Magna Graecia Film Festival, dedicata alla memoria dell’indimenticato Maestro Vittorio De Sica, ideata e diretta da Gianvito Casadonte, con Silvia Bizio presidente del Comitato artistico e dedicata alle opere prime e seconde, che si terrà nel porto del quartiere Lido fino al prossimo 5 agosto. Prologo dell’evento la conferenza stampa di presentazione avvenuta stamani alla presenza, oltreché del patron Casadonte, del sindaco Sergio Abramo, del vicesindaco Ivan Cardamone, del presidente del consiglio comunale Marco Polimeni, del vicepresidente della stessa civica assise Roberta Gallo e dell’assessore al Turismo e Spettacolo Alessandra Lobello.
L’arena che ospita la kermesse ha dunque aperto i battenti nella zona dell’area portuale del quartiere marinaro di Catanzaro. Sotto i flash dei fotografi sono sfilati nomi del firmamento cinematografico internazionale, dal regista e sceneggiatore Premio Oscar Oliver Stone all'attore inglese Rupert Everett, che ha ricevuto la Colonna D'Oro realizzato dal Maestro orafo Michele Affidato (che da anni ha legato il suo nome al Festival) e una scultura in vetro del Maestro Silvio Vigliaturo. Alla serata inaugurale hanno preso parte anche l'attore e regista Edoardo Leo, uno dei giurati di questa edizione del festival, l'attrice e presentatrice radio e tv Carolina Di Domenico, quest’anno scelta come conduttrice delle serate della kermesse, l'attore catanese David Coco, che sarà in concorso con il suo film “Malarazza”, di cui è uno dei protagonisti, e il regista Gianfrancesco Lazotti. La serata è stata caratterizzata dalla proiezione “Il padre d'Italia”, diretto dal calabrese Fabio Mollo e interpretato da Luca Marinelli e Isabella Ragonese, che racconta del viaggio nell'Italia di oggi di un commesso gay e di una giovane donna incinta alla ricerca di uno spazio nel mondo.
Molto interessante anche il ricco programma di eventi connessi alla rassegna fra cui, nel pomeriggio, la presentazione, avvenuta sempre nella Perla del Porto, dei libri “Eravamo felici”, di Tiziana Iaquinta e “L'autunno negli occhi” di Luana Fabiano. Nel corso della giornata anche visto l'omaggio musicale dell'avvocato Peppe Fonte a Piero Ciampi, cantautore livornese innamoratosi della città di Catanzaro, alla presenza fra gli altri di Francesco Belaise, assessore alla Cultura del comune di Livorno.

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa