Palmi: il bello del....“dopo Varia del Giubileo”
Menu

Palmi: il bello del....“dopo Varia del Giubileo”

momenti talk del dopo varia del giubileo.1Nella sala del Comune di Palmi dove spiccano i ritratti del giovane compositore di fine settecento, Nicola Manfroce e del compositore del novecento, Francesco Cilea, (personaggi importanti della storia culturale della cittadina reggina e non solo), si è svolto, nella formula di un “Talk Televisivo” condotto da Michel Dessi, il consuntivo della Varia del Giubileo 2016.
Erano presenti il sindaco Giovanni Barone, il presidente del Comitato Varia Prof. Pino Randazzo e quasi tutti i membri del direttivo, Salvatore De Francia, Pino Vincenzi, Umberto Fonte, Sina Bruno, Rocco Deodato - e inoltre, una nutrita rappresentanza di “m'Buttaturi”, (portatori del Carro Votivo), e il conduttore Domenico Milani ( scelto dal Comitato Varia per condurre le riprese televisive e la Diretta di tutta la “Varia del Giubileo”).
Il sindaco e gli ospiti si sono alternati dando le proprie impressioni e fornendo dati delle presenze, stimate intorno ai 120000 che - secondo le cifre ufficiali e verificabili - per tutto il periodo che ha preceduto e fino al giorno della “Scasata della Varia”, hanno incrementato notevolmente le casse delle attività commerciali e di conseguenza anche della comunità Palmese.
Anche se così ben strutturata e proiettata alla massima visibilità mediatica: è e rimane centrale – come sottolineava Don Silvio - la ricorrenza Religiosa che ricorda la devozione di Palmi e dei Palmesi alla Madonna della Sacra Lettera. Attraverso il coinvolgimento del popolo, dei volontari, la sofferenza fisica dei suoi M'buttaturi, assieme allo sforzo organizzativo di tutto il comitato Varia. Tutti uniti, (ed è questo il bello della Varia), nel trasportare la “macchina a spalla” (20 tonnellate e alto 16 metri) con un unico obbiettivo: la rappresentazione continua dell'Ascensione al Cielo dell'Anima della Santa Vergine. Portando con cura e devozione ,tra migliaia di persone, al centro della Piazza: l'Animella, il Padreterno, gli Apostoli e gli Angioletti; protagonisti assoluti che compongono l'imponente Carro Votivo. Tutto questo si è svolto : ”Senza sconzu Maria d'a Littara!”
Il talk dei presenti è proseguito nel racconto delle sensazioni, i sacrifici personali, l'emozioni e il sentimento, provati. Inoltre ,- come previsto - non sono mancate le risposte alle polemiche dei giorni immediatamente successivi al 28 agosto, giorno della “Varia” – a detta di molti – polemiche velleitarie, prive di supporti logici e probabilmente dettate dall'amarezza di chi non è stato protagonista di questa edizione.
Invettive e illazioni, (come si può riassumere dalle dichiarazioni di Gianni Parrello - resp. comunale del procedimento amministrativo per la Varia -, che testimonia con un video messaggio perchè assente per la trasferta di rappresentanza a Viterbo per la Festa della “Macchina di Santa Rosa”), - Invettive e illazioni che devono essere suffragate da fatti e documenti, se no diventano diffamazioni che spingono a credere che si voglia fare del sensazionalismo ai danni della “Varia” e del popolo palmese e come tali messe al giudizio.
Inoltre,il Presidente “Varia” Prof. Randazzo ha voluto precisare che la Diretta è costata al Comitato solo €7000 e alla comunità :zero. Anzi a bilancio consolidato, parte di quanto rimarrà verrà devoluto alle zone terremotate del Centro Italia.

Salvo queste note polemiche che sanno di déjà-vu , tante sono invece le note positivi che sono emerse anche dalla disamina e dai dati forniti da Domenico Milani , il quale tiene a sottolineare, quanto è stato onorato di essere il conduttore televisivo di questa Festa, di questa tradizione religiosa che è un bene di Palmi e di tutta l'Umanità, e come tale non può essere ricondotta all'immagine di singole persone ma di tutto il popolo palmese e calabrese. Come auspica anche il Sindaco G. Barone, la “Varia” diventi Festa della Calabria come già è unico bene Immateriale dell'Umanità Unesco,calabrese.

Gli Speciali che hanno preceduto la diretta del 28 Agosto – continua Milani - e la Diretta da Piazza I° Maggio, sono stati concepiti in un Format usato per i grandi eventi su reti televisive nazionali e internazionali. Con immagini anche dall'alto/Drone, fatte da professionisti abilitati che riprendevano la “Varia” in movimento tra la folla e tra i palazzi, dando un punto di vista panoramico eccezionale, valorizzando la cartolina che Palmi mandava al Mondo in quel momento e per sempre. La strategia di comunicazione è stata improntata a distribuire e raggiungere più telespettatori possibili nell'immediato e nel tempo. Senza fermare tutto alla Diretta del 28 Agosto. Tantissime le connessioni da moltissime parti del Mondo, venute dal web con una diretta streaming su internet che ha visti picchi di connessione contemporanei di 3000 accessi unici fino a 12000 accessi. Inoltre, durante la diretta si è voluto omaggiare con il saluto in inglese, in spagnolo e in francese tutti i calabresi nel Mondo e non solo.

Distribuzione delle immagini che non finisce qui – quindi- e che sarà programmata e vista su gran parte delle Tv regionali d' Italia e sul satellite. Molte sono anche i contatti per la distribuzione su reti televisive internazionali, Australia,Francia,Canada.
Non si esclude anche la realizzazione di un docufilm.
Quindi una “Varia del Giubileo 2016” della comunicazione, proiettata nel presente/futuro e fruibile continuamente anche su You Tube con gli “Speciali” (Varia dei ragazzi,Calata do Cippu, San Rocco, L'elezione dell'Animella e del Padreterno) della Diretta del 28 Agosto, e il “Dopo Varia Talk ” messi in onda da Video Calabria.

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa