Presentato anche a Roma il libro dell’Osservatorio “Falcone-Borsellino-Scopelliti”
Menu

Presentato anche a Roma il libro dell’Osservatorio “Falcone-Borsellino-Scopelliti”

presentazione libro Osservatorio a Roma 1Lo scorso 13 marzo a Roma, presso la sala Refettorio, è stato presentato il libro “Osservatorio Falcone Borsellino Scopelliti – 25 anni tra i ragazzi per la legalità” realizzato appunto dall’associazione presieduta da Carlo Mellea che ha curato il testo insieme alla giornalista Giulia Veltri.
Il libro raccoglie esperienze e testimonianze di chi è impegnato quotidianamente in prima linea per contrastare il fenomeno mafioso: magistrati, giornalisti, avvocati, 35 interviste a personalità che nel corso degli anni hanno affiancato l’Osservatorio nelle numerose iniziative nelle scuole della regione e non solo.
Presenti diversi Deputati e Senatori della Repubblica nonchè una delegazione di studenti del Liceo Classico “Sannazaro” di Napoli.

L’avv. Fabrizia Caridi ha introdotto i lavori con un excursus storico-giuridico riguardante le riforme più importanti effettuate per reprimere il fenomeno mafioso. L’avvocato ha quindi fatto riferimento alla legge Rognoni-La Torre del 1982, al decreto antimafia Martelli-Scotti (art. 41 bis cp). Inoltre, ha anche effettuato un excursus sulla “questione meridionale” con un riferimento ad Antonio Billia, giornalista e politico, morto nel 1873.

E’ intervenuto anche il Senatore Giuseppe Lumia, il quale si è soffermato sulla diversificazione delle mafie in Italia e i rapporti con la criminalità internazionale. Inoltre, ilpresentazione libro Osservatorio a Roma 2 Sen. Lumia ha sottolineato il lavoro dell’Osservatorio in tutti questi anni nelle scuole, evidenziando che, realtà com questa, sono quelle che fanno bene e che possono contribuire alla crescita della nostra società attraverso il lavoro con i ragazzi che rappresentano il futuro della nostra nazione.

Il presidente dell’Osservatorio, Carlo Mellea, ricordando nel suo intervento le numerose attività nelle scuole in questi 25 anni, ha anche auspicato che possa presto diventare un giovane il presidente di questa associazione, rimarcando l’importanza di stare tra i ragazzi a parlare di legalità evidenziando i tanti esempi positivi che abbiamo e ricordando chi ha sempre lottato per la legalità.

Gli interventi pertinenti e competenti degli studenti del Liceo Classico "Sannazaro" di Napoli, hanno aperto un interessante dibattito.

La chiusura è stata affidata alla giornalista del “Quotidiano del Sud”, Giulia Veltri, autrice del libro, che ha spiegato i contenuti del testo con le varie interviste a chi, nel corso degli anni, ha partecipato con l’Osservatorio alle iniziative nelle scuole.

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa