Soveria Mannelli, presentazione del Romanzo di Crescita Personale Ad un passo da noi
Menu

Soveria Mannelli, presentazione del Romanzo di Crescita Personale Ad un passo da noi

soveria mannelliIl 30 giugno Angelina Pettinato, psicoterapeuta e autrice, dedicherà un pomeriggio dedicato alla crescita personale. Grazie all’organizzazione di Rossella Albertini e al patrocinio gratuito dell’Amministrazione Comunale e della Proloco di Soveria Mannelli, presso la Casa delle Idee “Gerardo Marotta” in via Leo Longanesi si svolgeranno tre eventi in uno: dalle 14.00 alle 16.00 si terranno un corso di formazione “Essere felici, una missione possibile” e una mostra “Amo la vita” della pittrice Graciela Liliana Cruz; alle 18.00 ci sarà la presentazione del romanzo Ad un passo da noi, un racconto ambientato tra la Lisbona del 1700 e la Roma delle Vestali. Un cammino fisico e protagonista che porterà i personaggi a perdersi per guardarsi dentro, scoprire chi sono e rincontrarsi in consapevolezza. Un viaggio con tanti ostacoli da superare e molti segni da cogliere e interpretare. Una storia d’amore che si perde nel tempo e passa dal viaggio individuale e interiore. Angelina Pettinato sta promuovendo su tutto il territorio nazionale attraverso le presentazioni dei suoi libri e dei suoi percorsi di crescita personale, la cultura delle buone parole. L’intento è aiutare le persone a parlarsi con maggiore rispetto e cura e a comunicare con gli altri con altrettanta autenticità. Grazie alla sua esperienza professionale e dopo un periodo di profonda e dolorosa riflessione su se stessa e sui meccanismi perversi della paura e della rabbia, ha dato vita a A parole mie e a Alchimia Narrativa oltre che a percorsi individuali, di coppia e aziendali per riorganizzare il clima emotivo e cognitivo generando nuove e più produttive dinamiche relazionali e professionali. Da poco ha anche avviato un percorso a più incontri nel comune di Serrastretta grazie al quale ha aperto la strada ad un nuovo modo di avvicinarsi al mondo della psicologia e dell’olismo. La felicità è un dovere. Tocca alla persona decidere in che modo andare oltre la paura e perseguire la necessaria strada della libertà di pensiero e di azione pur nel rispetto dell’altro e della comunità intera. Questo sarà certamente il fil rouge di tutto il pomeriggio previsto per il 30 giugno prossimo.

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa