Un rinnovato Ippocampo torna a dominare il lungomare (FOTO)
Menu

Un rinnovato Ippocampo torna a dominare il lungomare (FOTO)

ippocampomirenzioSOVERATO - Dopo il rinvio causato dal maltempo del 29 novembre scorso, è stata effettuata, oggi pomeriggio, la nuova "svelatura" della statua dell'Ippocampo. L'opera, che insiste sul tratto di Lungomare "Giovanni Paolo II" e la Villa Comunale, e' stata realizzata da Franco Mirenzio con materiale di riciclo, proveniente dai cingoli di alcuni mezzi pesanti. L'artista, che aveva realizzato il manufatto diversi anni fa', e che lo aveva donato alla città, ha sapientemente utilizzato e modellato, con i pezzi a sua disposizione, un vero e proprio cavalluccio marino che domina lo scenario circostante. Il cavalluccio era rimasto in quel tratto di lungomare per circa quattro anni, quasi abbandonato a se stesso, e finalmente trova una prima valorizzazione, anche grazie alla collaborazione della Pro Loco Soverato, che si è fatta carico del suo "restauro". E' stata sistemata l'area circostante, con l'incastonamento di due faretti in altrettanti massi, è stata anche inserita una targa con il nome dell'artista, ed è stata completamente riverniciata tutta l'opera, dando ad essa un colore quasi dorato, che ne esalta la bellezza. Alla "rinascita" dell'ippocampo soveratese erano presenti l'autore, Franco Mirenzio, Franco Cervadoro e diversi componenti del Direttivo della Pro Loco Soverato, il Commissario Maria Virginia Rizzo, ed alcuni ex amministratori dell'epoca in cui la statua venne donata alla città. Il Commissario Rizzo ha tagliato il nastro della nuova inaugurazione, soffermandosi a parlare con l'autore e i cittadini presenti.

Corrado Corradini

Noi Soveratiamo

 

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa