Girifalco è stato inserito nella rete SmartRicicla
Menu

Girifalco è stato inserito nella rete SmartRicicla

girifalcoAnche il Comune di Girifalco è stato inserito nella rete SmartRicicla, la guida gratuita per la raccolta differenziata. L’App è disponibile, attualmente, per 300 comuni in Italia e l’elenco è in continuo aggiornamento. Si chiama "SmartRicicla" ed è un'applicazione disponibile per smartphone con sistema operativo Android. Un vero e proprio calendario, nel quale vengono aggiunti poco per volta tutti i comuni nei quali viene effettuata la raccolta differenziata. L'applicazione permetterà di visionare, giorno per giorno, quali rifiuti saranno ritirati. Per scaricare l'applicazione basterà accedere al "Play Store" di Google e digitare il nome dell'app nell'apposita barra di ricerca. Una volta scaricata sarà possibile visionare tutti i comuni presenti nella lista, che potrà anche essere configurata con facilità. SmartRicicla è un’applicazione che funziona quale guida per la racconta differenziata, permettendo all’utente di conoscere in modo approfondito i Comuni che si adeguano alla raccolta e i vari rifiuti da conferire ai Comuni stessi. Vengono, finalmente, sfatati i numerosi dubbi che assillano i cittadini dei vari Comuni, attraverso un elenco in rapido aggiornamento che contiene la divisione corretta dei rifiuti e i relativi giorni di consegna. L’applicazione Smarticicla è strutturata in maniera semplice ed è organizzata in categorie e in calendari settimanali, in cui è possibile visualizzare la mappa dei punti di racconta, il dizionario dei simboli e il “rifiutologo” ovvero un vero e proprio regolamento dei rifiuti con tanto di immagini e descrizioni. Uno strumento in più, dunque, per quanti vogliono usufruire di una risorsa smart al fine di migliorare il servizio della raccolta differenziata. Tutto è sviluppato in un’interfaccia facile in cui vi è, altresì, un motore di ricerca specifico e un modulo per le segnalazioni. I vantaggi di questa app sono numerosi e si riferiscono sia all’utente sia ai Comuni interessati nella raccolta. Possono, infatti, decidere di entrare nel circuito digitale altri Comuni che decidono di comunicare il calendario dei conferimenti, in modo gratuito e senza gravare sulle casse comunali. Anche i cittadini possono manifestare la propria volontà di adesione e possono, altresì, segnalare gli orari e i giorni di conferimento di determinati Comuni.

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa