La Giunta regionale ha approvato il Piano regionale della rete scolastica,Bruno:Premiato il nostro lavoro
Menu

La Giunta regionale ha approvato il Piano regionale della rete scolastica,Bruno:Premiato il nostro lavoro

Enzo Bruno 3CATANZARO  “La Giunta regionale ha approvato, in seguito alla presa d’atto dei singoli Piani provinciali, il Piano regionale della rete scolastica e della programmazione dell’offerta formativa per l’anno scolastico 2018/2019. Un provvedimento che rafforza le scelte operate da questa Amministrazione in sede di approvazione, avvenuta in maniera ampiamente condivisa, del provvedimento strategico per la formazione nel nostro territorio”. E’ quanto afferma il presidente della Provincia di Catanzaro, Enzo Bruno, in merito all’approvazione del Piano regionale della rete scolastica varato dalla Giunta regionale nella seduta di ieri.
“Nell’elaborare il Piano provinciale abbiamo tenuto conto prima di tutto delle esigenze degli studenti e delle loro famiglie – rimarca il presidente Bruno - guardando più alla formazione e alla qualità dell’offerta didattica che non agli sterili numeri che definiscono accorpamenti ed autonomie, nel rispetto della normativa e dei requisiti tecnici. I punti di forza del nostro Piano sono stati sicuramente la condivisione con le autonomie locali e funzionali, con l'Ufficio Scolastico Regionale e con la sua articolazione territoriale, con gli organismi di rappresentanza delle realtà economiche e sociali. Ma anche un’adeguata distribuzione sul territorio tenendo conto dei trend demografici, degli effettivi bacini di utenza, dei punti di accesso ai servizi, delle realtà territoriali confinanti, così come la completezza e la complementarietà dei percorsi. Siamo riusciti a garantire un’articolazione adeguata evitando sovrapposizioni e duplicazioni con medesime tipologie di offerta già presenti presso altre istituzioni dello stesso ambito. Un metodo – conclude il presidente Bruno - che ha premiato le scelte della Provincia di Catanzaro in termini di qualità ad esclusivo vantaggio degli studenti e della loro formazione”.

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa