Migrantes, Città Solidale Onlus e Catanzaro calcio per la "Giornata mondiale del rifugiato e del migrante"
Menu

Migrantes, Città Solidale Onlus e Catanzaro calcio per la "Giornata mondiale del rifugiato e del migrante"

giornata migrante 2018Martedì 9 gennaio, “Giornata Mondiale del Rifugiato e Migrante”. E così l’ufficio Migrantes dell’arcidiocesi di Catanzaro-Squillace, la Fondazione Città Solidale Onlus ed il Catanzaro calcio hanno organizzato, allo stadio Ceravolo, per le ore 10, un incontro di calcio che vedrà protagonisti i beneficiari degli Sprar di Girifalco, Catanzaro e Gasperina ed una rappresentanza dei calciatori della Berretti del Catanzaro. Seguendo quello che è il messaggio di Papa Francesco rivolto proprio alla Giornata Mondiale del Migrante e che si esplica attraverso quattro verbi (accogliere, proteggere, promuovere e integrare), la manifestazione ha come scopo principale quello di creare un momento di sensibilizzazione e di integrazione. Come sottolineato dal Pontefice, integrare è opportunità di arricchimento interculturale, grazie alla presenza di migranti e rifugiati, quindi non «un’assimilazione, che induce a sopprimere o a dimenticare la propria identità culturale. Il contatto con l’altro porta piuttosto a scoprirne il “segreto”, ad aprirsi a lui per accoglierne gli aspetti validi e contribuire così ad una maggior conoscenza reciproca. È un processo prolungato che mira a formare società e culture, rendendole sempre più riflesso dei multiformi doni di Dio agli uomini». Un momento, quindi, per incontrarsi e per conoscersi attraverso uno dei veicoli che maggiormente unisce i popoli nel mondo: lo sport, ed in particolare il gioco del calcio. Un’azione che ha da subito visto la società Catanzaro Calcio abbracciare l’iniziativa, organizzata da Migrantes e Fondazione Città Solidale, seguendo quella che è anche la progettazione “Catanzaro sale in cattedra”, partita nel mese di ottobre e che vede la società protagonista di iniziative all’interno delle scuole, attraverso varie attività per la promozione di valori sani, senso di appartenenza e un processi di crescita che mirano a formare i cittadini del domani. Questa manifestazione non è l’unica in campo. In questo inizio anno, in occasione della Giornata Mondiale del Migrante, è prevista domenica 14 gennaio, nella chiesa Santa Maria delle Nevi di Girifalco, una celebrazione eucaristica presieduta da mons. Vincenzo Bertolone, arcivescovo di Catanzaro-Squillace, alla quale parteciperanno i sindaci del comprensorio, il Prefetto di Catanzaro Luisa Latella e tutte le autorità presenti sul territorio. Un momento di preghiera che sarà seguito dalla “Marcia per l’integrazione” che partirà dalla chiesa per giungere allo Sprar “L’Approdo”, dove verrà offerto un aperitivo multiculturale.

Carmela Commodaro

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa