Quinta Edizione Premio Internazionale "Città Solidale" Catanzaro, a cura della Fondazione Città Solidale
Menu

Quinta Edizione Premio Internazionale "Città Solidale" Catanzaro, a cura della Fondazione Città Solidale

massimo de lucaTutto pronto per il “Premio Internazionale Città Solidale Catanzaro”, che si terrà sabato 17 marzo, alle ore 2030, al teatro comunale di Catanzaro, su iniziativa della Fondazione Città Solidale Onlus. La manifestazione, giunta alla quinta edizione, avrà la donna come protagonista: il “gentil sesso” che troppe volte ormai balza agli onori della cronaca nera, perché si contano ancora molte vittime di violenza e sfruttamento. Testimonial d’eccezione Massimo De Luca, chitarrista storico di Lucio Battisti, insieme al gruppo siciliano “Aedo”. Un artista che nasce come chitarra acustica dei cantautori italiani che hanno fatto la storia della musica del “Bel Paese”, Lucio Battisti, Fabrizio De Andrè, Paolo Conte, Fabio Contato, Angelo Branduardi. La serata si lega alla “Giornata Internazionale della Donna”, dunque al mondo femminile, in particolar modo alle vittime di violenza e sfruttamento sessuale, e vedrà la premiazione di personalità impegnate per contrastare o, comunque, sensibilizzare le coscienze sul fenomeno della violenza contro le donne. Tra gli ospiti, Enza Bruno Bossio parlamentare, Anna Macrì scrittrice e attrice catanzarese, Arcangelo Badolati giornalista e scrittore, Rita Tulelli presidente dell’associazione “Universo Minori” e la redazione dell’emittente “Fimmina TV”. A sottolineare l’importanza di questo momento di condivisione con la città, il presidente di Fondazione Città Solidale Onlus, padre Piero Puglisi. «Abbiamo fortemente voluto – afferma padre Piero - che il Premio Città Solidale in questo 2018 affrontasse la delicata tematica della violenza sulle donne. La Fondazione, che ha come scopo principale l’aiuto verso i più deboli e gli ultimi, è da sempre al fianco di queste donne che troppe volte sono vittime anche dell’indifferenza della nostra società. Voglia questa serata, attraverso la musica di un grande artista, essere un momento di forte unione e solidarietà a favore delle donne, per riaffermare con fermezza il no ad ogni tipo di violenza o sfruttamento». La quinta edizione del Premio Internazionale Città Solidale Catanzaro sarà, inoltre, un’opportunità per operare una raccolta fondi (il contributo per l’ingresso al teatro) destinata alla realizzazione di una struttura rivolta a persone affette da malattie neurodegenerative.

Carmela Commodaro

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa