Riviera e Borghi degli Angeli: “Estate positiva, continuare a lavorare”
Menu

Riviera e Borghi degli Angeli: “Estate positiva, continuare a lavorare”

LOGO riviera borghiAL’Associazione degli Operatori Turistici “Riviera e Borghi degli Angeli”, con sede a Badolato, esprime soddisfazione per la stagione turistica 2017 quasi giunta al capolinea. Registrato un qualificato ed importante riscontro di presenze rispetto al buon e paziente lavoro promozionale svolto nei mesi scorsi tra fiere ed attività di web e social marketing. Soddisfazione anche rispetto al modello di “Paese Albergo – Ospitalità Diffusa”, con il suo cuore pulsante nell’antico borgo di Badolato e con servizi convenzionati annessi che vanno dal centro storico alla frazione marina, che – visto anche un nuovo trend nazionale ed internazionale che sta caratterizzando gli interessi dei viaggiatori e turisti contemporanei – sta gradualmente portando ad ottimi risultati. A parte il buon livello di presenze, registrato soprattutto durante la classica stagione balneare locale, è altresì importante sottolineare il modo in cui stiano lentamente sortendo frutti le idee-progettuali messe in cantiere dall’AOPT e dal proprio Tour Operator “Ferdinandea - Travel Calabria” con un catalogo integrato e diversificato e con il suo variegato ventaglio di proposte di vacanze autentiche, esperienziali ed eco-culturali. Pacchetti vacanza slow e originali pensati appunto per destagionalizzare l’offerta turistica e per intercettare ospiti e viaggiatori internazionali interessati a scoprire la Calabria ed il Sud Italia in maniera autentica.Importante è stato, inoltre, a Badolato il buon lavoro di contorno svolto da Associazioni ed Enti Pubblici, a cui “Riviera e Borghi degli Angeli” ha fatto da partner, impegnate nella costruzione di eventi e manifestazioni di un certo spessore artistico-culturale e che hanno fatto rivitalizzato i nostri “luoghi” e allietato le serate di cittadini, ospiti e turisti dalla Pasqua a Settembre incluso. E la nostra stagione turistica sta continuando e continuerà con tante interessanti attività rivolte soprattutto a ospiti e turisti stranieri!Logicamente, il lavoro da fare è ancora tanto, soprattutto per migliorare il livello qualitativo di tanti servizi sia privati che pubblici. Bisogna però tenere alta l’attenzione e la tensione, provando ad alzare l’asticella della prospettiva di lavoro e di cooperazione. In tal senso, non ci fermeremo a sollecitare Enti ed Istituzionali Locali a svolgere e adempiere ai propri doveri ...garantendo tutti quei servizi pubblici essenziali complementari all’offerta turistica zonale. Si chiede, infatti, al Comune di Badolato attenzione verso il rilancio della frazione Marina, con particolare riguardo al Lungomare e a quei quartieri penalizzati dalla chiusura del passaggio a livello. Chiediamo di accelerare sulla realizzazione del sottopasso ferroviario pedonale e di curare meglio quelli esistenti, puntare a maggiori ed efficienti collegamenti di trasporti tra borgo e lungomare/strutture turistico-ricettive con cura del decoro urbano e delle aree verdi/sportive adiacenti alla stessa passeggiata lungo l'arenile. Serve migliorare e rendere sempre più efficiente il servizio di raccolta differenziata puntando a valorizzare un sistema che potrebbe permettere a Badolato, con un servizio anche di pulizia delle spiagge che parta da Marzo/Aprile, un alto e qualificato livello di vivibilità ambientale e di scalare, inoltre, vette di circuiti nazionali accreditati riconosciuti. Dal nostro modesto punto di vista, si potrebbe idealmente ripensare gli spazi urbani di Badolato Marina, a cominciare dal rilancio di Via Nazionale con raccordi pedonali percorribili a favore di shopping locale e attività commerciali. Ed infine torniamo a riproporre al Comune di Badolato di procedere, già dal prossimo Ottobre 2017, alla formalizzazione della propria adesione al Club Nazionale dei “Borghi più Belli d’Italia” continuando ad incrementare il buon lavoro privato-pubblico svolto su e per il nostro borgo. Inoltre, vogliamo farci portavoce in modo provocatorio con una lettera aperta a Michael O’Leary CEO di Ryanair e alla Presidenza della Regione Calabria affinché trovino tempi e modi per una giusta ed urgente trattativa volta a istituire voli diretti a costi non proibitivi da e per Lamezia con alcune delle maggiori città del nord Europa o scandinave, - ad esempio Stoccolma , Copenaghen, Oslo - nel contesto della vicenda Alitalia (che ha invece sempre di fatto penalizzato Lamezia) e nell’ottica di un continuo miglioramento del livello di accessibilità europea alla Calabria per tutto l’anno. E poi, siamo sempre più convinti che oggi più che mai, giunti ormai ad un serio giro di boa del nostro programma quinquennale messo in piedi nell’Aprile del 2014, vada consolidato e rilanciata l’attività associativa svolta in questi tre anni dalla nostra rete turistica “Riviera e Borghi degli Angeli”. Serve, infatti, continuare a credere e lavorare nell’ambizioso ed importante progetto del Marchio Turistico Territoriale, con un suo portale web di zona, con le sue future e virtuose partnership privato-pubbliche. A tal proposito, “Riviera e Borghi deli Angeli” invita tutti gli amici e colleghi operatori turistici del comprensorio ad un aperitivo-incontro che si terrà Sabato 16 Settembre, alle ore 16:00, a Badolato Marina presso il Lido Solesi di Via Lungomare. L’occasione sarà buona per scambiare due chiacchiere a chiusura della Stagione turistica 2017, fare il punto della situazione a seguito degli incontri e workshop realizzati nei mesi scorsi sul territorio e ragionare assieme sul futuro del progetto condiviso e preliminarmente delineato.

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa