Soverato, Bernard Dika parla ai giovani: “No all'indifferentismo”
Menu

Soverato, Bernard Dika parla ai giovani: “No all'indifferentismo”

dika1Ha citato Piero Calamandrei, un padre costituente, per condannare “l'indifferentismo alla politica”. Ha evocato, per i giovani, la necessità dell'impegno, della partecipazione, per essere protagonisti dei processi di cambiamento e non soggetti passivi delle decisioni altrui. Bernard Dika, Alfiere della Repubblica Italiana nominato dal Presidente Sergio Mattarella per i meriti nello studio nonché per i comportamenti ispirati all'altruismo e alla solidarietà, ha parlato in piazza Maria Ausiliatrice, a Soverato, riscuotendo applausi e consensi. Una iniziativa inserita nel contesto dei festeggiamenti parrocchiali in onore di Maria Santissima di Porto Salvo. Ed è stato proprio il parroco di Soverato, don Pasquale Rondinelli, ad aprire e introdurre la manifestazione con un appello al valore dell'impegno per il bene comune. Ad animare il dialogo, le domande del giornalista Francesco Pungitore. Tra i temi affrontati, la necessità di adeguare i programmi scolastici ai mutamenti in corso, sia a livello economico che geopolitico mondiale. “A scuola studiamo il Paleolitico ma poi accendiamo la tv e ci accorgiamo di non sapere nulla dei fatti del Medio Oriente o di quello che succede in Siria” ha affermato Dika, riproponendo una sua storica battaglia per cambiare i programmi di Storia delle superiori. “L'insegnamento della Storia non può fermarsi alla Seconda guerra mondiale senza toccare la contemporaneità - ha rimarcato. - Spesso accusano i giovani di essere staccati dalla quotidianità, ma forse non ci si rende conto che quel che manca sono proprio gli strumenti di base, le chiavi per comprenderla”. “Fare la differenza” è stato il richiamo di Bernard Dika ai Calabresi. “Una terra - ha commentato - che ha potenzialità straordinarie”. Non sono mancati gli interventi del pubblico che hanno ulteriormente arricchito di contenuti un importante momento di riflessione.

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa