Fondazione "Città solidale", Bilancio positivo per il progetto “Pane, casa e dignità”
Menu

Fondazione "Città solidale", Bilancio positivo per il progetto “Pane, casa e dignità”

città solidale logoCATANZARO – Bilancio positivo per il progetto avviato nello scorso mese di gennaio e denominato “Pane, casa e dignità”. Un’azione concreta sul territorio in favore dei più deboli gestita da Fondazione Città Solidale onlus, attraverso i finanziamenti Fondi Unrra del Ministero dell’Interno e con il sostegno concreto dell’arcivescovo mons. Vincenzo Bertolone e dell’arcidiocesi di Catanzaro-Squillace. Il progetto “Pane, casa e dignità” è divenuto per tante persone italiane e straniere, che vivono in condizioni di estremo disagio, un punto di riferimento. Offre sul territorio catanzarese, infatti, servizi prima assenti e garantisce accoglienza residenziale a quanti purtroppo vivono in condizioni d’indigenza, in tre strutture d’accoglienza, gestite dalla stessa Fondazione. Da gennaio ad oggi sono state accolte 52 persone. Fra i diversi servizi offerti vi è quello di mensa itinerante, che si espleta per le strade della zona sud della città di Catanzaro (a partire dal quartiere di Santa Maria), raggiungendo anche diverse abitazioni. Dopo un attento monitoraggio, l’équipe ha riscontrato che tanti non accettano di usufruire dei pasti erogati per strada per timore, vergogna; e, per far fronte a tale situazione, in buona parte dei casi, si è proceduto alla consegna dei pasti a domicilio. C’è, inoltre, una mensa stabile, con 20 posti a sedere, attiva 7 giorni su 7 dalle ore 19 alle 21. In soli sei mesi di attività sono stati erogati oltre 15.000 pasti. Nello specifico, fino al 30 giugno sono stati erogati 8697 pasti attraverso il servizio di mensa itinerante; 2975 pasti attraverso il servizio di mensa stabile; e 3698 pasti consegnati a domicilio. Il progetto “Pane, casa e dignità” prevede anche un servizio di lavanderia, barberia e doccia per garantire agli ospiti la cura della propria igiene personale, la promozione della loro dignità ed incoraggiamento ad avere stima di sé e fiducia a sperare in un domani migliore, registrando 545 accessi al servizio lavanderia; 99 accessi al servizio lavanderia; 59 accessi al servizio barberia.

Carmela Commodaro

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa