Incontri con le scuole elementari: la Guardia Costiera e la tutela ambientale
Menu

Incontri con le scuole elementari: la Guardia Costiera e la tutela ambientale

FOTO scuoleLa Guardia Costiera di Soverato ha incontrato le prime tre classi della Scuola primaria dell’Istituto Comprensivo di Via Olimpia nel Comune di Soverato, nell’ambito del progetto promosso dallo stesso istituto e denominato “Legalità in azione..noi”. L’obiettivo di tale programma consiste nel promuovere i principi di legalità, di salvaguardia del mare, dell’ambiente e far conoscere i giusti comportamenti anche in presenza di animali marini.
Il Comandante della Guardia Costiera, Tenente di Vascello Claudia PALUSCI, nel corso dell’incontro con i piccoli studenti, ha illustrato i compiti del Corpo delle Capitanerie di Porto-Guardia Costiera ed i mezzi navali, aerei e terrestri di cui questa si serve per assolvere alle funzioni istituzionali assegnati dalle vigenti normative.
Particolare attenzione è stata posta sulla tematica ambientale, con riferimento alla tutela dell’ambiente, del mare e delle coste, alla conservazione della biodiversità ed alla difesa dell’ecosistema marino e costiero dall’inquinamento causato dalle attività umane, dall’abbandono dei rifiuti e delle materie plastiche. Inoltre, è stato spiegato ai bimbi cosa fare qualora vengano ritrovati esemplari di tartarughe marine e animali marini in genere sulla spiaggia.
La conferenza si è svolta in collaborazione con la Dott.ssa Stefania GIGLIO, biologa e Presidente dell’Associazione M.A.R.E. Calabria, che gestisce il Centro Recupero Tartarughe e Animali Marini di Montepaone. La Dottoressa ha illustrato ai bambini le varie tipologie di tartarughe marine, la storia del delfino Summer ed i giusti comportamenti da tenere in presenza di alcune specie di meduse.
Tanti bambini hanno ascoltato attentamente le regole da tenere in spiaggia ed in mare per vivere sempre nel rispetto dell'ambiente e, in particolare, dell'ambiente marino.
La Guardia Costiera di Soverato ha inoltre evidenziato l’importanza del numero Blu 1530, attivo 24 h su 24, su tutto il territorio nazionale, con il quale è possibile contattare gratuitamente la Guardia Costiera per segnalare le emergenze in mare.

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa