Manifestazione in Piazza Prefettura a Catanzaro contro il decreto sicurezza e immigrazione 12 dicembre
Menu

Manifestazione in Piazza Prefettura a Catanzaro contro il decreto sicurezza e immigrazione 12 dicembre

Loc 12 dicembreLa legge che porta il nome del ministro dell’interno, impropriamente definita come legge su sicurezza e immigrazione è stata firmata dal Presidente della Repubblica. Avremmo preferito maggiore prudenza prima di dare il via ad un provvedimento che di fatto è un apartheid giuridico. Come ha giustamente ripetuto con forza la presidente nazionale dell’ANPI - "Il decreto sicurezza e immigrazione è diventato legge e con esso il diritto a perseguitare gli oppressi dalla fame e dalla guerra. E’ incredibile che sia potuto accadere, che si sia scelto di abolire la protezione umanitaria, di affossare l’integrazione e di innescare, di fatto, un caos di disuguaglianza e ingestibilità dell’immigrazione”. Al contrario di quello che vogliono far credere i signori del governo, c’è un’Italia che dice no a questa barbarie. Associazioni, tanta parte della chiesa, famiglie, sindaci, hanno deciso di mobilitarsi per impedire il compimento di questo sfregio alla Costituzione e all’umanità. Anche a Catanzaro la mobilitazione è in atto. ANPI, CGIL, LIBERA, UISP, Rete degli studenti con altre forze politiche e associazioni che si stanno aggiungendo, daranno vita Mercoledì 12, in piazza Prefettura dalle 16.30 in poi ad un sit – in per denunciare quanto sta accadendo.

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa