Materia Independent Design Festival, grande evento dell'autunno catanzarese
Menu

Materia Independent Design Festival, grande evento dell'autunno catanzarese

Programma Midf 2017Tre luoghi suggestivi, simbolo della cultura cittadina, faranno da cornice al grande evento dell’autunno catanzarese: il Materia Independent Design Festival, seconda edizione del Cdw prevista dal 14 al 17 settembre prossimi. Un appuntamento che l’anno scorso ha riscosso un notevole apprezzamento, tanto da guadagnarsi non solo l’attenzione dei media regionali e nazionali ma anche l’interesse di alcuni fra gli esponenti di spicco del settore. Le sedi della rassegna, che sarà illustrata lunedì nel complesso monumentale del San Giovanni a partire dalle 10.30, saranno come premesso più d’una. A cominciare dal San Giovanni, denominato per l’occasione Base: la cosiddetta main location del Festival. Al suo interno saranno esposti i prodotti selezionati di designer provenienti da tutta Italia. L’esposizione farà trasparire, oltre come ovvio alla creazione proposta, anche la tenacia del progettista nel complesso iter di ricerca e sviluppo dell’identità tradizionale. Il focus “Tradizione-Innovazione” sarà approfondito attraverso le installazioni proposte da importanti aziende tra cui Lanificio Leo e Menniti & Mercuri, da artisti come Massimo Sirelli e dai prodotti di profesionisti di caratura internazionale come Fabio Rotella, Giorgio Caporaso, Antonio Aricò, Marco De Masi, Peppino Lopez, Azzurra Di Lorenzo e Francesco Schiavello. Fra le tematiche che saranno affrontate, il Design Iconico che ha segnato, e continua a farlo, questo affascinante settore. Le Gallerie dello stesso complesso monumentale saranno il secondo luogo che ospiterà la mostra. Splendidi “luoghi nascosti” che saranno caratterizzati - nei giorni della kermesse - dall’Underground Design Experience con l’attesa “Tree of light”, mostra personale di Mario Naccarato presentata da Ecoplanner. Sarà inoltre prevista un’esposizione sul design (s)conosciuto con alcuni degli oggetti che scandiscono e semplificano la nostra vita quotidiana: la nascita di ognuno di tali prodotti è stata accolta nella storia come qualcosa in grado di migliorare la vita di milioni di donne e uomini. Sarà inoltre possibile scoprire l’intero percorso delle ormai famose Gallerie grazie a un’emozionate visita guidata alla scoperta della Catanzaro sotterranea. Terza sede del Festival sarà l’Ex Stac denominato per l’occasione Design Lab, che farà da cornice ai workshop “Eco Design: Cardboard light” tenuto dall’architetto Caporaso e “La stampa 3D applicata: Design, Robotica e Ambiente medicale” a cura di 3D Revolution Catanzaro. L’area living dei seminari sarà allestita da Turco per l’Arredamento con l’impiego di prodotti pluripremiati dell’azienda Calia. Sarà infine esposto al pubblico il progetto dell’Accademia delle Belle Arti “Un altro punto di vista”, omaggio al centro storico del capoluogo. Oltre ai luoghi e agli eventi istituzionali del Midf, sempre nella prestigiosa rassegna, ci sarà inoltre spazio per “10 vetrine, 10 artisti: un Chilometro di Design”, una contaminazione a cura di Simona Caramia tra attività commerciali e artisti al fine di valorizzare i negozi situati nel centro storico della città. Senza dimenticare un piatto forte dell’appuntamento, sarebbe proprio il caso di dire, i ristoranti e i locali dediti al food del nucleo storico cittadino coinvolti nella sezione “A Pranzo col designer” della manifestazione, in cui ospiti internazionali si racconteranno e interagiranno - tra una portata e l’altra - con il pubblico che sarà quindi “attivo” ma in un modo informale all’insegna del dialogo e della condivisione. Quattro giorni (l’intero weekend di metà settembre) diversi, speciali, inediti, particolari, divertenti e soprattutto coinvolgenti. Ecco cosa sarà il lungo finesettimana connotato dal Midf, un’invenzione delle brillanti menti dei giovani architetti catanzaresi Domenico Garofalo e Giuseppe Anania. Professionisti di alto livello che hanno scommesso su se stessi varando un progetto di ampio respiro per l’amata Catanzaro, il resto della Calabria e tutto il Meridione.

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa