Ultima Voce del calabrese Andrea Umbrello lungo la Via degli Dei
Menu

Ultima Voce del calabrese Andrea Umbrello lungo la Via degli Dei

ultima voceDopo giorni di attenta ricerca e discussione alla fine la scelta è ricaduta su di lei. È la Via degli Dei, che collega Bologna a Firenze, e Ultima Voce, rappresentata dal calabrese Andrea Umbrello comincerà il suo tour di esplorazione e scoperta di antichi percorsi immersi nel verde proprio da uno dei più vetusti cammini contemplativi presenti nel territorio nazionale. La Via degli Dei prende il suo nome dalle località che attraversa, come Monte Adone, Monte di Giove, Monte Venere e Monte Luario. L’intero percorso, tracciato risalente al periodo etrusco, battuto per circa quattro secoli, e successivamente romano, conta 130 Km che, per Andrea Umbrello, inizieranno da Piazza Maggiore e finiranno con la spettacolare vista dall’alto di Firenze da Fiesole.
Umbrello partirà dalla rossa Bologna il prossimo 26 luglio e armato di determinazione e voglia di mettersi in gioco impiegherà i successivi 5 giorni per raggiungere l’incantevole Firenze.
Umbrello vi renderà partecipi delle sue 9 ore di cammino giornaliero, raccontandovi i 20/30 km percorsi attraverso fotografie, dirette e comunicati, fino a destinazione.
Attraverserà zone assai diverse tra loro, per la ricchezza di paesaggi e antichi resti ancora visibili in svariati punti. Oltrepassando le dolci alture della distesa del Mugello contemplerà il bastione della Riserva naturale Contrafforte Pliocenico.
Ma cosa spinge a intraprendere un percorso così faticoso e duro? L'idea romantica di andare a piedi da un capoluogo di regione ad un altro. Per secoli è stata una necessità, l'unica scelta possibile, per Umbrello invece, sarà un modo per scoprire e valorizzare il patrimonio ambientale e culturale del nostro territorio attraverso il trekking, che ci insegna l'arte del godere delle piccole cose, senza impazienza, respiro dopo respiro, passo dopo passo, e ci permette di ritrovare noi stessi, nella mente e nel corpo.
Inutile negare che ci sarà spazio, e anche tanto, per godere di ogni sorta di prelibatezza che questi territori hanno da offrirci! Sarà una piccola grande esperienza per Umbrello e per quelli che virtualmente e non lo accompagneranno, con la quale confrontarsi e lasciarsi ispirare. Un viaggio ricco di profumi, colori e sapori, intriso di spiritualità, attraverso l'eco di antiche vicende. Pronti a mettervi in marcia?

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa