Caulonia, lotta allo spreco d'acqua, pugno di ferro del sindaco. Sanzioni fino a 500 euro
Menu

Caulonia, lotta allo spreco d'acqua, pugno di ferro del sindaco. Sanzioni fino a 500 euro

comune caulonia 770x439 cIl sindaco di Caulonia Caterina Belcastro invita i cittadini a non utilizzare l’acqua potabile per innaffiare orti e giardini, lavare autoveicoli e per tutti gli altri usi di carattere non strettamente potabile, igienico sanitario e domestico. “È necessario sensibilizzare la cittadinanza sul tema dell'acqua come bene comune - spiega il primo cittadino - risorsa non infinita e da salvaguardare, a livello globale e locale. A causa della carenza idrica, l'acqua in alcune zone del territorio inizia a scarseggiare e, in altre zone, quale il centro storico, a mancare per alcune ore durante il giorno. C'è bisogno - è l’appello del sindaco Belcastro - dell'aiuto e dell'impegno di tutta la cittadinanza per evitare che nelle prossime settimane vengano a crearsi gravi situazioni di emergenza e criticità come quelle che in passato si sono purtroppo già verificate”. Il provvedimento della Giunta è stato pubblicato sull'albo online del Comune. Per i trasgressori previste sanzioni da 50 a 500 euro.

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa