Chiaravalle Centrale, XXIV assemblea annuale soci Avis
Menu

Chiaravalle Centrale, XXIV assemblea annuale soci Avis

avis2Assemblea partecipata e sentita quella del 2018 che ha visto protagonisti i membri del consiglio direttivo dell’Avis comunale di Chiaravalle Centrale nel relazionare in merito agli eventi che hanno impegnato l’associazione nello scorso anno.
Alla presenza dei soci e degli ospiti (Salvatore Iannelli, vicepresidente Avis provinciale di Catanzaro e Rocco Chiaravalloti, vicepresidente Avis comunale di Soverato) il presidente Libero Antonio Cortese ha fatto presente che sono state raccolte 616 sacche di sangue, sottolineando un calo rispetto all’anno precedente, e ha evidenziato che tale calo è conseguenza delle severe e giuste leggi a tutela della salute del donatore e del ricevente.
“Non solo donazione, ma anche formazione”, questo lo slogan con cui l'Avis di Chiaravalle Centrale continua ad essere presente nelle scuole del territorio, ha continuato Cortese, manifestando la fedele collaborazione con l'Avis provinciale di Catanzaro per l’avvio di progetti scolastici a promozione della cultura del dono, dei corretti stili di alimentazione e di vita, per la crescita di giovani adulti sempre più responsabili.
Proseguono le iniziative a titolo gratuito di prevenzione e screening per osteoporosi e glaucoma, con la collaborazione dell’unità di diagnosi mobile dell'Avis Regionale e del Club Rotary.
Novità di quest’anno è stata la nascita della consulta giovani dell'Avis comunale. “Credo che non ci sia modo migliore di avvicinarsi ai giovani se non quello di dargli fiducia rendendoli attivamente partecipi alla vita associativa” ha commentato il presidente, sottolineando la necessità di novità e cambiamento.
Giovani molto attivi che hanno collaborato alla messa in atto di due progetti che hanno portato risultati positivi nel campo della sensibilizzazione. La “Notte Bianca” dell'11 agosto scorso durante la quale l'Avis di Chiaravalle è uscita in piazza con uno stand informativo e la “TombolAvis” evento natalizio per grandi e piccini che ha visto coinvolti i bambini del comprensorio protagonisti di un pomeriggio all’insegna della solidarietà e dell’educazione alla salute.
Tanti i ringraziamenti: all’amministrazione comunale e al sindaco Domenico Donato per la concessione in comodato d’uso gratuito dei locali che ospitano attualmente l’Avis, in via Mario Ceravolo, al dirigente scolastico dottoressa Elisabetta Zaccone per la sensibilità dimostrata, al direttore sanitario dottor Papandrea, al dottor Luciano Mallamo, alla famiglia Rosi, all’associazione culturale “Ergon”, all’amministrazione comunale di Torre di Ruggiero, all’amministrazione comunale di Argusto per l’ospitalità in occasione delle giornate di raccolta nelle articolazioni periferiche, ai tecnici e al reparto logistica Avis Provinciale. Il presidente, in chiusura, ha ringraziato i volontari e i donatori tutti, vero motore di questa bella realtà che ha festeggiato da poco 25 anni di presenza sul territorio. La vicpresidente, Caterina Musci, ha manifestato un ringraziamento nei confronti del presidente Cortese per la sua apertura ai nuovi orizzonti e la grande sensibilità e impegno dimostrato verso l’associazione.
Al termine della relazione si è dato avvio ai lavori assembleari secondo le norme dello Statuto con approvazione di bilancio consuntivo 2017 e preventivo 2018 redatto dall’amministratore Giulia Donato e approvazione della relazione dei Revisori dei Conti con presidente Vincenzo Nisticò.

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa