Giuseppe Corasaniti a capo dipartimento Affari di Giustizia, le congratulazioni di Arturo Bova
Menu

Giuseppe Corasaniti a capo dipartimento Affari di Giustizia, le congratulazioni di Arturo Bova

arturo bova«Al nuovo capo del dipartimento Affari di Giustizia del Ministero della Giustizia Giuseppe Corasaniti giungano i miei più sentiti auguri per il nuovo incarico: la sua storia professionale di profilo altissimo, meritava un riconoscimento del genere. La sua esperienza professionale, tra cui spicca l’attenzione al diritto informatico, può essere strumento utile a quella tanto auspicata riforma della Giustizia che da anni ormai si attende». È quanto scrive in una nota diffusa alla stampa l’on. Arturo Bova, Presidente della Commissione regionale contro la ‘ndrangheta. «La tradizione familiare da cui Corasaniti discende – aggiunge Bova – è importante contributo nella valutazione umana del magistrato: ricordo ancora quando, nel corso delle elezioni politiche del 1994, ebbi modo di conoscere suo padre Aldo che da lì a poco sarebbe stato eletto in Senato. Allora ero un giovane avvocato che muoveva i primi passi nella professione e fui folgorato dalla sua dirittura morale e dalla sua competenza professionale. Fu proprio lui ad affermare, nel corso del suo mandato di presidente della Corte Costituzionale, il principio di leale collaborazione tra i poteri dello Stato, fondamentale non solo nella giurisprudenza contemporanea, ma divenuto una sorta di vero e proprio faro e guida nell'azione dello Stato». «Sono sicuro – conclude il Presidente – che anche il figlio Giuseppe saprà dare, con atti e fatti concreti, un serio contributo alla giustizia italiana».

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa