“Catanzaro è la mia città” consegna il calendario 2016 al presidente della Provincia Bruno
Menu

“Catanzaro è la mia città” consegna il calendario 2016 al presidente della Provincia Bruno

Vallone Bruno MauroCATANZARO – 23 FEBBRAIO 2016. Il presidente della Provincia di Catanzaro, Enzo Bruno, ha incontrato questa mattina il presidente dell’associazione “Catanzaro è la mia città”, Francesco Vallone e Mario Mauro, componente del sodalizio e tesoriere, ma anche presidente dell’Associazione Guide turistiche della Calabria, autore dell’unica guida esistente sulla città di Catanzaro.
I rappresentanti dell’associazione - nata con l’obiettivo di unire tutti coloro che intendono offrire il proprio contributo per promuovere attività di vario genere volte a divulgare la cultura, la storia, gli usi ed i costumi della città capoluogo di Regione - hanno voluto omaggiare il presidente Bruno del calendario realizzato con dodici splendide foto che rappresentano il Capoluogo di Regione, scelte direttamente dai catanzaresi. Un ulteriore atto d’amore nei confronti di Catanzaro da parte dell’associazione presieduta da Vallone che rappresenta la naturale evoluzione del movimento che portato l’omonima comunità virtuale, presente su facebook, ad avere più di 10.220 membri. “Riteniamo che i futuri cittadini della Calabria debbano essere guidati, informati e formati sulla storia, sulla cultura, sugli usci e sulla natura del territorio e della sua evoluzione nel tempo – ha affermato Vallone -, la nostra associazione si muove con questo intento anche promuovendo il progetto ‘Territorio e identità’ nelle scuole di primo grado della città, convinti che la consapevolezza della identità storico-culturale della Magna Graecia, nell’insieme globale delle diversità culturali, diventi strumento di conoscenza essa stessa, per una interpretazione più realistica ed esatta del villaggio globale. Conoscere il proprio territorio – afferma ancora il presidente dell’associazione – è funzionale ad una cittadinanza attiva e consapevole”.
Il presidente Bruno ha espresso grande apprezzamento per l’attività meritoria di “Catanzaro è la mia città” che “attraverso la propria appassionata attività culturale riesce a diffondere quella che possiamo definire ‘coscienza del territorio’. L’obiettivo finale deve essere ampliare quanto più possibile la cultura e la storia della città per permettere ai catanzaresi di riappropriarsi di una identità troppo spesso sopita – ha detto ancora il presidente della Provincia -. L’associazione svolge una funzione sociale importante, di maturazione e crescita umana e civile che deve essere supportata”. L’auspicio del presidente, quindi, è quello di avviare un proficuo rapporto di collaborazione con l’associazione per diffondere l’amore per il territorio attraverso la cultura e la partecipazione.

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa