Redazione
Menu

Redazione

Segui Redazione su

Segui Redazione su

Catanzaro, l'Ordine infermieri: risorse umane centrali nel sistema Sanità

infermieri“La gestione delle risorse umane rappresenta uno degli aspetti più importanti della nuova cultura organizzativa in Sanità ed assume un ruolo sempre più centrale”. Lo ha dichiarato la presidente dell'Ordine delle professioni infermieristiche di Catanzaro, Concetta Genovese, concludendo le intense giornate di studio e confronto promosse dall'Opi nella città capoluogo, alla presenza della presidente nazionale Barbara Mangiacavalli, incentrate proprio sul tema dei nuovi modelli organizzativi in Sanità. Tanti gli interventi autorevoli, anche di taglio politico, con i parlamentari Antonio Viscomi e Silvia Vono e il delegato della giunta regionale per la Sanità, Franco Pacenza. Riflessioni arricchite dalla partecipazione degli altri ordini provinciali degli infermieri calabresi, nonché di radiologi, fisioterapisti, farmacisti, sindacati. “Il sistema salute - ha affermato Concetta Genovese - si configura ormai come una organizzazione complessa, in cui è necessario ottimizzare e integrare i processi e i percorsi clinico-assistenziali, puntando sulla condivisione dei saperi, delle competenze e delle responsabilità”. “Oggi - ha rimarcato la presidente Opi - esiste una legislazione che valorizza le funzioni e il ruolo delle professioni sanitarie per garantire il diritto alla salute, confermando la necessità di adottare modelli organizzativi in grado di assicurare risposte unitarie, seguendo un progettualità nelle cure e gestendone i processi che ne conseguono”. “Si rende necessario - ha concluso la dottoressa Genovese - un ampliamento di nuove competenze professionali, per rendere più solidi i modelli organizzativi, improntati sulla logica di andare verso il cittadino”. Il coordinamento scientifico dell'iniziativa formativa Opi è stato curato dalla stessa Concetta Genovese e dai dottori Pietro Lopez, Santo Angotti e Giovanna Cavaliere. Hanno moderato i dottori Domenico Antonio Cirillo e Francesco Pungitore.

Squillace, registrata oggi una scossa di terremoto

terremotoSQUILLACE - Scossa di terremoto oggi, alle ore 11.05, a Squillace. L’ha registrata l’Istituto nazionale di Geofisica e Vulcanologia. L’evento sismico è stato di magnitudo 2.4 e localizzato ad una profondità di 37,2 chilometri, a due chilometri a Nordest di Squillace. Non si sono registrati danni a persone o cose.

Carmela Commodaro

Stalettì, comunità unita nel nome di San Pio

festa san pio stalettìSTALETTI’ - Si è svolta a Staletti una “tre giorni” di preghiera in onore di San Pio da Pietrelcina con la celebrazione eucaristica e i canti tradizionali, su iniziativa del parroco don Roberto Corapi e del gruppo di preghiera San Pio che da anni riesce a unire tutta la comunità per pregare. La riflessione sulla santità ha toccato i cuori con un monito da parte di don Roberto a non avere paura della santità, riportando le parole di Papa Francesco. Quest'anno molto partecipata è stata la fiaccolata: ogni fedele ha deposto un lumino al piazzale di San Pio, con le intenzioni di preghiera consegnate ai piedi della statua del santo. «San Pio – ha affermato don Roberto - diventa testimone di quella santità feriale che è fatta di buone azioni, amando Dio e il prossimo».

Carmela Commodaro

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa