Centri per l'Impiego, passi avanti verso una soluzione
Menu

Centri per l'Impiego, passi avanti verso una soluzione

Federica Roccisano ass reg Lavoro Scuola e WelfareSi è tenuto ieri a Roma, al Ministero del Lavoro in Via Veneto, un incontro alla presenza del Ministro Poletti, delle Regioni, dell'UPI, nonché dei rappresentanti del Ministero dell'Economia e della Finanza, del Ministero degli affari regionali e del Ministero della Pubblica Amministrazione sui problemi legati ai lavoratori dei Centri per l'impiego.
L'assessore all'Istruzione, alla Formazione e al Lavoro della Regione Calabria, Federica Roccisano, dopo aver partecipato alla riunione, si è detta molto soddisfatta e fiduciosa rispetto al percorso tracciato dal Ministro Poletti. Durante l'incontro gli assessori regionali hanno esposto le difficoltà in essere e il clima di incertezza in cui versano i lavoratori dei Centri per l'Impiego, manifestando, concordemente con il Ministro, la necessità di indirizzare il sistema verso un assetto stabile ed efficiente e ponendo fine al regime transitorio degli ultimi tre anni.

"A tal proposito – ha dichiarato l'Assessore Roccisano (in foto) -, come Regioni, abbiamo confermato la disponibilità a farci carico del personale addetto già a partire dal 2018. Per farlo abbiamo però posto alcune condizioni chiave: la certezza sulla copertura finanziaria che dovrà essere garantita, in maniera strutturale, dal governo centrale, e il superamento, tramite apposito strumento normativo, del vincolo rispetto alla capacità assunzionale delle Regioni. Inoltre abbiamo ribadito la necessità di intervenire sul rafforzamento degli uffici, tramite percorsi di stabilizzazione del personale a tempo determinato e chiesto l'accelerazione della sottoscrizione della convenzione per il 2017 per consentire al Ministero di procedere con l'erogazione delle somme. Da parte del Ministro Poletti abbiamo avuto rassicurazioni su tutta la linea e una grande condivisione operativa, certi della comune visione rispetto al ruolo determinante che i CPI rivestiranno nell'implementazione delle politiche attive e nell'integrazione di azioni importanti quali la lotta alla povertà".

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa