Elezioni amministrative: Satriano, confermato il duello Battaglia-Drosi
Menu

Elezioni amministrative: Satriano, confermato il duello Battaglia-Drosi

piazza spirito_santoSATRIANO - Confermato il duello Drosi-Battaglia. Dunque a Satriano saranno due le liste civiche che i cittadini dovranno votare. Ci si aspettava l'entrata in campo di una terza lista, ma evidentemente il candidato ha pensato di ritirarsi. Anche se resta da sapere quale lista appoggerà. Le liste sono composte da sette candidati come previsto dal d.l. n°138 del 13 agosto 2011 sul ridimensionamento del numero dei consiglieri e degli assessori in seno al consiglio comunale. Satriano, che conta 3500 abitanti, avrà un consiglio composto da sindaco, cinque assessori e due consiglieri di minoranza. Ma vediamo in dettaglio i nomi. La lista "Nuova Satriano", presentata già lunedì pomeriggio, candida a sindaco l'attuale legislatore Michele Drosi, e quattro degli assessori uscenti cioè Alessandro Catalano, che ha ricoperto la carica di vicesindaco e assessore alla cultura sport e spettacolo, Basile Teodoro, che ha avuto la carica di assessore ai lavori pubblici, Monterosso Vincenzo, assessore alle telecomunicazioni, e Riverso Domenico, capogruppo. In lista anche tre new entry due dei quali quote femminili e cioè Apollinaro Sabrina che di professione fa l'avvocato, Paparo Federica, studentessa, e De Vita Michele, dirigente Asp. A duellare con questa rosa di nomi, sarà il dott. Domenico Battaglia, già sindaco di Satriano nei dieci anni antecedenti l'amministrazione Drosi. Battaglia con la lista "Impegno comune per SATRIANO", presentata ieri mattina, candida Altamura Giuseppina, geometra, già consigliera di maggioranza nei dieci anni di amministrazione Battaglia, e all'opposizione in quella uscente, Betrò Mirella, ingegnere, Mario Marotti, imbianchino, Moniaci Giovanni, imprenditore, Cicala Giuseppe tecnico di laboratorio, che si trovò candidato nel 2007 nella lista di Michele Drosi, Muti Assunta avvocato, e Spinzo Daniele, ragioniere. Due liste ricche di professionalità e due candidati tranquilli, con Drosi sempre più convinto del suo operato e pronto a ricandidarsi "per portare a termine il suo lavoro – afferma - perché in cinque anni abbiamo fatto tanto, e ora dobbiamo raccogliere i frutti di ciò che abbiamo seminato." Dall'altro fronte il candidato Battaglia che si ricandida "perché – afferma - voglio mettere di nuovo al servizio dei cittadini il mio bagaglio di esperienze politico-amministrative dei miei dieci anni di amministrazione." I cittadini ormai hanno a diposizione tutti i nomi e tutto il tempo necessario per poter effettuare dentro la cabina la scelta giusta.

Maria Teresa Battaglia

 

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa