Emergenza viabilità Gimigliano, tavolo tecnico in Provincia convocato dal presidente Bruno
Menu

Emergenza viabilità Gimigliano, tavolo tecnico in Provincia convocato dal presidente Bruno

Tavolo tecnico gimiglianoCATANZARO – 25 GENNAIO 2017. La situazione della viabilità provinciale nel comune di Gimigliano al centro del tavolo tecnico riunito dal presidente della Provincia di Catanzaro, Enzo Bruno, nella sala Giunta di Palazzo di Vetro al termine della conferenza stampa ad hoc convocata per fare il punto sull’emergenza maltempo, sui danni e gli interventi assicurati dall’Ente intermedio per mettere in sicurezza il territorio. Il presidente Bruno aveva raccolto e rilanciato il grido d’allarme del sindaco Massimo Chiarella, con il quale è in stretto contatto sin dal manifestarsi dei primi danni, preoccupato del rischio isolamento del paese interessato da circa 80 frane. All’incontro convocato per fare il punto sulla situazione che ha determinato la chiusura a scopo cautelativo per questioni di sicurezza della Strada provinciale 34/2, che da Gimigliano arriva al Capoluogo via Cavorà, erano presenti il sindaco Chiarella, il responsabile dell’Area tecnica del Comune di Gimigliano, ingegner Vincenzo Iavarone, oltre che il vice presidente della Provincia Marziale Battaglia, il consigliere provinciale delegato alla Viabilità, Ciccio Severino, il dirigente del Settore Viabilità della Provincia, ingegner Floriano Siniscalco, e l’ingegner Roberto Iritano. Sono al vaglio le possibili soluzioni necessarie a scongiurare l’isolamento di Gimigliano nella massima sicurezza della comunità. Le problematiche legate non solo alla viabilità ma anche al dissesto che interessa il comune guidato da Chiarella saranno al centro del tavolo tecnico convocato dal prefetto di Catanzaro, Luisa Latella, su sollecitazione del presidente Bruno che ha assicurato la vicinanza dell’Ente alla comunità e agli amministratori di Gimigliano.

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa