Girifalco, approvato il bilancio di previsione 2017/2019
Menu

Girifalco, approvato il bilancio di previsione 2017/2019

cons com Girifalco 31 marzo 2017GIRIFALCO - Si è svolta ieri sera la seduta del Consiglio Comunale. Dodici i punti all’ordine del giorno approvati: il regolamento per l’applicazione del tributo comunale sui rifiuti (Tari), approvazione modifiche; l’approvazione del Piano finanziario del servizio di gestione dei rifiuti urbani per l’anno 2017 ai fini dell’applicazione della Tari; l’approvazione delle tariffe Tari per l’anno 2017, determinazione rate di versamento e modalità di riscossione per l’anno 2017; l’approvazione delle aliquote e della detrazione Imu per l’anno 2017; la verifica della quantità e qualità di aree e fabbricati da destinarsi alla residenza e alle attività produttive e terziarie per l’anno 2017; la determinazione della misura annua degli interessi sugli omessi o ritardati versamenti di tributi; l’approvazione del piano delle alienazioni e valorizzazioni immobiliari 2017/2019; la nota aggiornamento del Documento unico di programmazione 2017/2019 e relativi allegati; l’approvazione del bilancio di previsione 2017/2019; il nuovo regolamento di contabilità; l’approvazione del piano comunale di gestione dei rifiuti urbani e assimilati.

Per l'esercizio 2017 le entrate e le spese previste ammontano a 7milioni 359 mila euro. Rispetto allo scorso anno si prevede che l'entrata Imu sia inferiore perché l'anno precedente c'è stato introito da Imu di anni pregressi dovuti da un ente in particolare. La previsione sulla Tasi rimane, invece, quella uguale considerato che, già dal 2016, è stata considerata l'eliminazione della Tasi sulla prima casa. Importante è la riduzione delle entrate derivanti dal pagamento dei ticket per usufruire della mensa scolastica. Un piccolo incremento di 23 mila euro si verifica sul fondo di solidarietà (929mila euro). Così come una nuova e importante entrata (90mila euro) si prevede per la vendita del taglio dei boschi e la vendita di alcuni immobili comunali (70mila).

A partire dal 2015 con la nuova contabilità bisogna costruire un fondo crediti di dubbia esigibilità a garanzia di quelle entrate previste ma di cui non si ha certezza di realizzazione effettiva. Questo fondo assorbe molte risorse e se, nel 2015, era di 81mila euro, nel 2016 di 144 mila euro, nel 2017 ha subito un notevole incremento fino ad arrivare a 160 mila euro.

In un contesto fatto di entrate sempre più ridotte e costi fissi da considerare si è cercato di dare particolare attenzione al sociale. Mantenendo i contributi per le associazioni, le scuole e le famiglia in difficoltà. Previsti, quindi, 5mila euro per la Caritas, 5000 fondi indigenti, 25mila assistenza anziani, 7mila assistenza disabili, 1000 contributo minori, 6500 buoni acquisto beni di prima necessità famiglie, 6300 buoni acquisto beni minori, 7mila navetta. Con il servizio navetta verrà garantito il collegamento con gli ambulatori siti in Contrada Serra a vantaggio di persone anziane e non munite di automezzo. Per quanto riguarda il Dup, con l’approvazione del documento passa il piano delle alienazioni e valorizzazioni immobili immobiliari; un fatto quest’ultimo che va a sanare una serie di realtà urbanistiche abbandonate a se stesse da circa un trentennio.

Per quanto riguarda le spese in conto capitale: 40mila più 8mila per marciapiedi, 10mila per videosorveglianza, 40mila strade rurali, 40mila ristrutturazione immobile comunale (Cairoli), 99mila per ripristino strade, 148mila ricostruzione nuova sede Com, 100mila borghi eccellenza, 102 mila recupero Rione Pioppi Vecchi, 23mila indagini micro zonizzazione sismica, 17mila inizio lavori progettazione primo piano Comune.

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa