Isca sullo Jonio: presentata la lista "Isca Paese Nuovo"
Menu

Isca sullo Jonio: presentata la lista "Isca Paese Nuovo"

Isca sullo Jonio: presentata la lista "Isca Paese Nuovo" - 1.0 su 5 basato su 1 voto

logo ISCA_PAESE_NUOVO_2012ISCA SULLO JONIO - Iniziati i primi comizi comunali ad Isca sullo Jonio. Ieri infatti davanti ad un folto pubblico si è tenuto il primo comizio elettorale ad Isca centro storico, in cui è stata presentata la lista "Isca Paese Nuovo" che candida a sindaco Marziale Battaglia. Una lista civica, composta da sei candidati con una presenza femminile, che aspireranno alla poltrona di consigliere comunale. Un solo obiettivo alla base della coalizione quello di dedicarsi ai problemi della gente avendo come concezione fondamentale che l'impegno politico amministrativo deve essere un servizio per il bene della comunità. Tre sono i capitoli fondamentali del programma elettorale che Marziale Battaglia propone ai suoi cittadini: amministrazione compartecipata, migliore vivibilità del paese e sviluppo del territorio. Vediamoli nel dettaglio. Il comune è di tutti e deve essere aperto a tutti. Inizia a definire così il primo punto del suo programma elettorale. "Un amministrazione partecipata - afferma Battaglia - è spinta al rilancio. E' possibile realizzare un nuovo modello di compartecipazione, attraverso un progetto unitario di crescita condiviso e proficuo al bene di tutti. Lavoreremo – dice - per assicurare la massima disponibilità del consiglio comunale all'incontro con i cittadini per ascoltare le loro esigenze, informeremo loro su tutta l'attività politico amministrativa, e istituiremo un servizio gratuito d'informazione tramite sms. Cercheremo inoltre di reperire le risorse integrative al bilancio, non solo dalle imposte, ma anche attraverso una più oculata politica delle spese e degli investimenti." E' passato poi alla delineazione del secondo punto in cui afferma che il paese vivibile è un luogo dove il cittadino si sente come a casa propria, perciò "lavoreremo - afferma Battaglia - per istituire il consigli comunale dei ragazzi, per dare supporto alle famiglie con disabili e/o particolare situazione di disagio, istituiremo una "Banca del lavoro" dedicata ai giovani e meno giovani al fine di favorire il loro ingresso nel mondo del lavoro, si migliorerà il servizio di assistenza domiciliare agli anziani non autosufficienti; valorizzeremo le associazioni culturali creando insieme una collaborazione, promuoveremo le esperienze che favoriscano la conoscenze della storia e delle tradizioni locali e offriremo un maggiore servizio di vigilanza e sicurezza davanti le scuole." Il paese secondo il candidato, deve essere concepito come un "committente pubblico" e di conseguenza il bene comune deve essere privilegiato rispetto all'interesse privato. "Occorre quindi adottare una politica del territorio - ed ecco il terzo punto - coinvolgendo i cittadini e i commercianti sulle grandi scelte urbanistiche quali piano strutturale comunale e piano spiaggia. Quindi – continua a gran voce - si migliorerà la viabilità della rete stradale interponderale-rurale, le opere di urbanizzazione stradale e di arredo urbano, si farà un censimento del patrimonio immobiliare pubblico. Tra le tante cose si darà anche attenzione alla progettazione di un piano di protezione contro il rischio di frane e alluvioni, e un piano per il riassestamento dei corsi d'acqua e dei terreni." Tante sono le cose in programma che la squadra di Marziale Battaglia è pronta a realizzare. Spetta però ai cittadini decidere da chi essere governati.

Maria Teresa Battaglia

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa