Politica Soverato
Menu

Politica Soverato

Redazione

Segui Redazione su

Segui Redazione su

Cosenza, due episodi preoccupanti di pedofilia in una giornata

pedofiliaCOSENZA - Le Forze dell'ordine di Cosenza sono dovute intervenire oggi per due atti a sfondo pedofilo. Il primo è accaduto a Rende dove, all'interno del parco Robinson, due persone sono state tratte in arresto poichè sorpresi a compiere atti osceni mentre, da un buco precedentemente praticato sulla parete di un bagno, spiavano un quindicenne. Il "Parco Robinson" oltre che molto frequentato ha al suo interno anche un asilo. Il secondo atto si è registrato a Cosenza dove l'autista di un autobus è stato denunciato per aver tentato di abusare di una sedicenne. Secondo le prime ricostruzioni l'uomo avrebbe dapprima fatto scendere tutti i passeggeri lamentando un'anomalia al proprio mezzo. Successivamente si sarebbe proposto di accompagnare, con il medesimo autobus, la minorenne a casa. Giunto in un luogo appartato ha tentato di abusare di lei che, per fortuna, è riuscita a divincolarsi.

 

Rossano, operazione dei Ros: 28 arresti

ROSSANO - Altra operazione delle Forze dell'ordine contro la 'Ndrangheta in diverse zone d'Italia. I Carabinieri del Ros e del Comando provinciale di Cosenza hanno arrestato 28 persone accusate di essere affiliate alla cosca di 'Ndrangheta "Acri-Morfo". Gli arresti sono stati eseguiti a Rossano, Vigevano (Pavia), Viterbo, Parma e Cuneo. Vengono contestati vari reati tra cui associazione per delinquere di tipo mafioso ed estorsioni. Ai domiciliari è finito un consigliere di maggioranza del Comune di Rossano. Sequestrati beni 40 milioni di euro.

Regione, finanziamenti per la ristorazione di qualità

Regione, finanziamenti per la ristorazione di qualità - 5.0 su 5 basato su 1 voto

logo Regione CalabriaE' stata approvata la graduatoria delle aziende ammesse a beneficiare dei finanziamenti previsti per le piccole e medie imprese, operanti nel settore della ristorazione e della gastronomia, che valorizzano il "prodotto Calabria". Il bando, pubblicato nel dicembre 2012, prevedeva un contributo a fondo perduto per sostenere gli investimenti delle imprese operanti nella somministrazione al pubblico di alimenti e bevande con l'obiettivo di innalzare l'offerta competitiva dell'economia locale, attraverso la riscoperta della tradizione gastronomica regionale, la tutela delle produzioni tipiche ed il miglioramento della qualità e della trasparenza del servizio offerto ai consumatori.
Delle 20 aziende che hanno aderito al bando, 16 sono state ammesse al contributo.
"Proseguiamo il lavoro intrapreso – ha sottolineato l'Assessore alle attività produttive Demetrio Arena - volto a rendere disponibili in tempi brevi le risorse finanziarie previste dalle azioni riservate agli imprenditori calabresi. Nella prossima settimana il decreto verrà pubblicato sul sito dell'Assessorato e sul Bollettino Ufficiale della Regione".

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa