Maellare: "Oliverio abbia il coraggio di intervenire contro lo svilimento della Calabria!"
Menu

Maellare: "Oliverio abbia il coraggio di intervenire contro lo svilimento della Calabria!"

Maellare: "Oliverio abbia il coraggio di intervenire contro lo svilimento della Calabria!" - 3.7 su 5 basato su 3 voti

Andrea Maellare 2Riceviamo e pubblichiamo:

L’ultimo decreto emanato dal commissario Scura, che interviene riducendo la potenzialità di nosocomi fondamentali per il nostro territorio non certamente ben collegato, riporta alla luce l’ennesimo fallimento di un amministrazione regionale mai decollata. E’ questa la Calabria che hanno scelto i suoi abitanti poco meno di due anni fa? Mesi di attese per la creazione di una giunta regionale immediatamente bloccata dalla magistratura e oggi composta da non eletti che ancora una volta, incapaci di prendere azioni e provvedimenti contro questo scempio, si nascondono dietro il comodo di un commissario inviato dal governo centrale.
Lo smantellamento della rete ospedaliera, nascosto dietro il nome tecnico di riorganizzazione, è un duro colpo per i cittadini. Ci chiediamo quali sono gli interessi veri che stanno dietro a queste scelte. Grazie a questo governo regionale, in Calabria ormai si vive “alla giornata”, senza una politica sanitaria di spicco che dia risposte alle esigenze dei cittadini. Perché oltre al danno si aggiungerà anche la beffa: non solo i nostri centri sanitari verranno indeboliti, ma saremo costretti a dar fondo alle risorse economiche regionali per via dei numerosi contenziosi che arriveranno. Diciamo basta al tentativo di smantellare la sanità pubblica. E’ necessario che le risorse mediche del territorio non vengano dirette da un commissario! Dov’è finito lo “scatto di orgoglio” che il presidente Oliverio sbandierava in campagna elettorale?
Serve un efficientamento intelligente delle strutture a nostra disposizione, senza chiudere reparti e tagliare fondi che porterebbero solamente ad indebolire la struttura sanitaria regionale. Bisogna premiare le eccellenze, consentire ai cittadini cure nel luogo dove vivono senza costringerli a viaggi interminabili ma soprattutto senza obbligarli a lasciare la Calabria per curarsi! Siamo stanchi, da Soverato a Crotone, passando per Vibo Valentia e Serra San Bruno, di assistere a questa mortificazione continua che non coinvolge solo medici e infermieri!
Ci vergogniamo che il presidente della regione, colui che è stato eletto per risolvere i nostri problemi, non sappia dire altro che “è necessario interrompere questa spirale negativa” : più che una frase, un mantra, una sorta di citazione ridondante che leggiamo su ogni quotidiano calabrese ogni giorno. Presidente Oliverio, si svegli e inizi ad applicare quella “tolleranza zero sulla pigrizia dei burocrati” che lei stesso promise la notte in cui vinse le elezioni. Ci auspichiamo che, rimboccandosi un po’ le maniche come ancora non ha fatto, riesca ad evitare un ulteriore mortificazione per il popolo calabrese.

Andrea Maellare
Vice delegato naz. Forza Italia giovani
Forza Italia giovani Cz

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa