Soverato, il Consiglio comunale approva i regolamenti su funzionamento del teatro e sponsorizzazioni
Menu

Soverato, il Consiglio comunale approva i regolamenti su funzionamento del teatro e sponsorizzazioni

cons com 19 dic 2016 1SOVERATO – Si è tenuta questo pomeriggio una sessione straordinaria del Consiglio comunale di Soverato con tre punti all’ordine del giorno. Erano presenti tutti i consiglieri. La seduta si è aperta con l’interrogazione della consigliera del gruppo “PD-Oltre”, Giusy Altamura, che ha chiesto delucidazioni in merito all’atto deliberativo inerente i “Mercatini di Natale” che non è stato pubblicato.
Il vice sindaco Pietro Matacera ha risposto che c’è una delibera di Giunta in merito ai “Mercatini di Natale” e se non è stata pubblicata bisogna rivolgersi alla Segreteria per la pubblicazione.
Inoltre, la consigliera Altamura ha “interrogato” il sindaco come intende informare i cittadini in relazione alla Tarsu 2012.

Si è passati poi alla approvazione del primo punto all’ordine del giorno, ovvero “Esame ed approvazione verbale seduta precedente”; favorevoli tutti i consiglieri ad eccezione di Severino che si è astenuto in quanto assente al precedente Consiglio comunale.

Il secondo punto all’ordine del giorno, era quello riguardante il “Regolamento sul funzionamento del teatro comunale”. Qui, il consigliere con delega a Cultura,cons com 19 dic 2016 1 Turismo e Spettacolo, Emanuele Amoruso, ha dato lettura completa del regolamento per l’approvazione della proposta di deliberazione. “Il teatro comunale – ha aggiunto Amoruso – necessita di un regolamento che ne disciplini l’utilizzo”.

Subito dopo la lettura, il capo gruppo di “PD-Oltre”, Giulio Moraca, ha sollevato alcune questioni in merito ad alcuni commi ed articoli riguardanti lo stesso regolamento, innanzitutto su presunti conflitti di competenza tra Uffici. Dopo aver chiarito la questione sulla competenza del neo costituito Ufficio Cultura nell’ambito del Settore che riguarda i Servizi Sociali, per specificare meglio nel regolamento il tutto, le discussioni maggiori si sono avute sui dubbi che Moraca ha sollevato in merito alla “gestione tecnica” prevista nell’art. 4 comma 3.
Ciò, perchè, secondo quanto affermato da Moraca, la dicitura dell’articolo attribuiva erroneamente
“un potere di gestione alla Giunta comunale – ha detto – e, così com’è strutturato l’articolo, si andrebbe ad affidare alla Giunta un potere di gestione che è errato”.
Dopo diversi interventi e discussioni costruttive tra maggioranza e minoranza per cercare di migliorare il testo e chiarire i dubbi sollevati da Moraca, si sono apportate di comune accordo alcune correzioni al testo del regolamento e, successivamente, si è passati alla votazione della proposta di deliberazione approvata con i voti favorevoli di tutti i consiglieri.

cons com 19 dic 2016 3Ultimo punto all’ordine del giorno, era quello riguardante l’approvazione del “Regolamento per la disciplina e la gestione delle sponsorizzazioni”. Ha preso la parola il consigliere Amoruso affermando che, questo, “rappresenta uno strumento utile anche viste le difficoltà economiche dell'ente, per permettere alle aziende di sponsorizzare e al Comune di emettere fattura, in occasione di organizzazione di grandi eventi o, ad esempio, nello sponsorizzare una stagione teatrale. Vi sono criteri e procedure di evidenza pubblica per individuare lo sponsor – ha proseguito - ed abbiamo previsto un capitolo in entrata e uno in uscita. Sono strumenti importanti di cui potranno usufruire anche le amministrazioni comunali future viste le difficoltà a reperire risorse per l'organizzazione di un evento.”

Il presidente del Consiglio comunale, Francesco Matozzo, ha poi dato lettura della proposta di deliberazione composta da 15 articoli. Successivamente, il consigliere Moraca, è intervenuto nuovamente per chiedere ragguagli in merito ad alcuni articoli riguardanti gli spazi che si dedicano ad un’attività, alle aree ed alle modalità di pagamento, proponendo inoltre, d’inserire almeno una soglia minima al di sotto della quale non si necessita della fideiussione che è prevista a sicurezza dell’ente per le sponsorizzazioni ricevute.
Dopo le chiarificazioni in merito, e l’inserimento di una soglia minima (stabilita in mille euro), si è passati all’approvazione anche di questo regolamento con i voti favorevoli di tutti i consiglieri.

In chiusura, il presidente Matozzo, ha rinnovato a nome dell’assise cittadina, gli auguri al neo consigliere provinciale Francesco Severino, assente nell’ultimo Consiglio comunale.

Proprio Severino, ha preso la parola per ringraziare “tutto il Consiglio comunale per l'atteggiamento politico avuto, indipendentemente da chi mi ha votato o meno. La mia elezione – ha proseguito - non è stata una sommatoria di voti ponderati tra Catanzaro e Lamezia. Ho accettato la candidatura frutto di un lavoro intenso e mi hanno votato quasi sessanta consiglieri; è stato un voto spalmato in tutta la provincia. Ho già delle idee per Soverato e per il comprensorio – ha concluso - e ringrazio la maggioranza che mi ha votato, ci tengo a specificare che il mio posto è quello che mi hanno assegnato i cittadini nel Consiglio comuanle, voglio però dare un contributo a questa città ed al comprensorio. In tal senso, mi sto attivando ed ho informato l’amministrazione comunale, in merito ad un terreno nelle nostra città di proprietà della Provincia, dove potrebbe sorgere il Convitto per gli studenti. Sarebbe una grossa opportunità per Soverato e, contemporaneamente, la Provincia andrebbe a risparimiare sugli affitti.”

Prima che la seduta venisse sciolta, il consigliere Moraca ha invitato il Consiglio comunale ad attivarsi per una “tempestiva pubblicazione di provvedimenti e delibere per la produzione degli effetti” e ad “assumere una posizione al prossimo Consiglio comunale prima della chiusura dell'anno per definire le procedure dei debiti fuori bilancio”.

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa