Soverato, sempre la solita storia
Menu

Soverato, sempre la solita storia

Soverato, sempre la solita storia - 4.2 su 5 basato su 6 voti

via CimarosaRiceviamo e pubblichiamo:

Sempre la solita storia. Il bucato steso al sole, i panni lavati per strada, le sdraio in fila come sulla battigia, i bisogni a cielo aperto. Il solito spettacolo offerto dai nomadi nel piazzale del mercato Cimarosa. I soliti spazi pubblici occupati abusivamente e senza nessuna norma sanitaria. Lontano da me qualsiasi discorso di natura etnica, ma non è più tollerabile che Soverato possa di stagione in stagione diventare terra di conquista per i rom. Il mio appello, nel ringraziare tutte le forze dell'ordine che svolgono ininterrottamente il loro dovere, è rivolto alle istituzioni. Soverato necessita di quelle ordinanze sindacali che hanno il solo scopo di mettere ordine: la prima che vieta di esercitare l'attività di accattonaggio, la seconda che vieta la sosta ed il pernottamento su tutto il suolo pubblico della città da parte dei nomadi. Ogni angolo di strada, ogni esercizio pubblico e commerciale, sono diventati "cosa loro". La tolleranza ha comunque un limite.

Antonio Baldasarre Sinopoli (Forza Italia Soverato)

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa